QR code per la pagina originale

SpaceX, due turisti intorno alla Luna nel 2018

SpaceX annuncia che nel 2018 lancerà due turisti spaziali intorno alla Luna; sconosciuti i nomi di queste persone ed i costi del biglietto.

,

SpaceX ha in mente un nuovo ed ambizioso progetto legato, questa volta, al turismo spaziale. Elon Musk, CEO della società, ha annunciato la volontà di inviare attorno alla Luna due turisti entro il 2018. Trattasi di una missione privata con due clienti paganti. Gli astronauti saranno, infatti, dei normalissimi privati cittadini e non astronauti della NASA. I due turisti ci sarebbero già e le loro intenzioni sarebbero molto serie. Inoltre, avrebbero già pagato un deposito significativo come anticipo per i costi del viaggio.

Il viaggio intorno alla Luna durerebbe circa una settimana e prevederebbe di sfiorare il satellite terrestre, girarci attorno a tornare indietro. I piani di questo ambizioso progetto prevederebbero di utilizzare la navicella Dragon lanciata in orbita dal razzo Falcon Heavy che dovrebbe debuttare questa estate. Questo viaggio turistico attorno alla Luna dovrebbe essere effettuato nel secondo trimestre del 2018. Tempistiche molto strette dunque, anche se Elon Musk è ben noto per le sue scadenze non sempre troppo realistiche visto che nel 2011 aveva promesso di mandare le persone nello spazio in soli tre anni. Anche alcune delle più recenti ambiziose missioni sono state posticipate. Si pensi, per esempio, al progetto di andare su Marte. Il lancio è stato, infatti, posticipato dal 2018 al 2020.

Non sono noti i nomi di questi due turisti spaziali ma inizieranno la formazione per il viaggio entro la fine dell’anno. Elon Musk non ha voluto condividere i costi del “biglietto” anche se ha evidenziato come sia simile ai costi necessari per un viaggio sulla Stazione Spaziale Internazionale. Al riguardo, si evidenzia come un “biglietto” sul razzo russo Soyuz costa alla NASA circa 80 milioni di dollari.

Il CEO di SpaceX sia spetta che il turismo spaziale possa diventare una costante con l’obiettivo di arrivare ad effettuare una o due missioni all’anno. Missioni che potrebbero diventare un nuovo ed importante filone per il business della società.

Questo annuncio arriva in un periodo in cui anche la NASA sta valutando di tornare a volare con un equipaggio umano sulla Luna. SpaceX, tuttavia, potrebbe battere sul tempo la NASA. Tra le due società, tuttavia, non ci sarebbe alcuna forma di competizione visto che collaborano su molti altri fronti.

Fonte: The Verge • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni