QR code per la pagina originale

Xiaomi Mi 5c, primo smartphone con chip Surge S1

Surge S1, utilizzato nello Xiaomi Mi 5c, è il primo processore octa core del produttore cinese con prestazioni superiori allo Snapdragon 625 di Qualcomm.

,

Anche Xiaomi ha il suo processore. Dopo circa 16 mesi di sviluppo, il produttore cinese ha annunciato il SoC Surge S1 che troverà posto sui futuri smartphone. In base ai benchmark mostrati durante l’evento di presentazione, il processore si colloca nella fascia media e offre prestazioni superiori a quelle dello Snapdragon 625 di Qualcomm. Il primo dispositivo con Surge S1 è lo Xiaomi Mi 5c. L’azienda cinese ha inoltre svelato il Redmi 4X con chip Snapdragon 435.

Xiaomi Surge S1

Il Surge S1 è stato realizzato con processo produttivo HPC a 28 nanometri, seguendo il design big.LITTLE. Il SoC è dunque composto da quattro core ARM Cortex-A53 a 2,2 GHz, quattro core ARM Cortex-A53 a 1,4 GHz e GPU quad core ARM Mali-T860. Xiaomi non ha specificato le prestazioni del modem, indicando solo il supporto per la tecnologia VoLTE (chiamate HD), grazie al DSP a 32 bit. Il dual ISP permette invece di ottenere foto nitide e con rumore minimo anche in condizioni di scarsa illuminazione. Il processore può gestire memorie LPDDR3 e storage di tipo eMMC 5.0.

Xiaomi Mi 5c

Il nuovo Xiaomi Mi 5c possiede un telaio unibody in alluminio e uno schermo da 5,15 pollici con risoluzione full HD (1920×1080 pixel). Oltre al succitato Surge S1, la dotazione hardware include 3 GB di RAM, 64 GB di memoria flash, fotocamera posteriore da 12 megapixel con apertura f/2.2, flash LED e supporto HDR single-frame, fotocamera frontale da 8 megapixel con apertura f/2.0 e obiettivo grandangolare, connettività WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.1, GPS e LTE (dual SIM). La batteria ha una capacità di 2.860 mAh.

Sono presenti inoltre il sensore ad infrarossi, il lettore di impronte digitali, il jack audio da 3,5 millimetri e la porta USB Type-C. Dimensioni e peso sono 144,38×69,68×7,09 millimetri e 135 grammi, rispettivamente. Il sistema operativo installato è Android 7.0 Nougat con interfaccia MIUI 8. Xiaomi ha promesso l’aggiornamento ad Android 7.1 entro il mese di marzo. Il prezzo dello smartphone, disponibile nei colori nero, oro e oro rosa è 1.499 yuan, pari a circa 210 euro.

Xiaomi Redmi 4X

Il Redmi 4X è uno smartphone di fascia bassa con telaio in alluminio, schermo da 5 pollici (1280×720 pixel), processore octa core Snapdragon 435, 2 o 3 GB di RAM, 16/32 GB di storage, slot microSD, fotocamere da 13 e 5 megapixel, connettività WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 4.2, GPS e LTE, batteria da 4.100 mAh, lettore di impronte digitali e sistema operativo Android 6.0.1 Marshmallow con interfaccia MIUI 8. I prezzi sono 699 yuan (2GB+16GB) e 899 yuan (3GB+32GB).

Fonte: Xiaomi • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni