QR code per la pagina originale

Mozilla Firefox 52, novità per giochi e sicurezza

Firefox 52 per desktop supporta il nuovo standard WebAssembly per le web app e disattiva tutti i plugin NPAPI, ad eccezione di Flash Player.

,

Mozilla ha annunciato la disponibilità di una nuova versione del suo browser che introduce quattro principali novità. Firefox 52 per Windows, macOS e Linux supporta lo standard WebAssembly, che permette di ottenere prestazioni elevate in campo gaming, e migliora la sicurezza grazie alla disattivazione dei plugin NPAPI. Altre funzionalità sono relative alle connessioni WiFi pubbliche e alla navigazione su pagine che non usano HTTPS.

Firefox è il primo browser a supportare WebAssembly, uno standard emergente che consente di eseguire giochi 3D complessi e web app, senza la necessità di installare plugin. Le librerie WebAssembly possono essere integrate in applicazioni CPU-intensive, riducendo significativamente il tempo di caricamento e aumentando le prestazioni. Le web app scritte in WebAssembly offrono performance quasi identiche a quelle native perché, a differenza di JavaScript, tutto il codice viene compilato in anticipo, prima di raggiungere il browser. Per testare i miglioramenti prestazionali è sufficiente eseguire la demo Zen Garden realizzata da Epic.

La seconda importante novità riguarda i plugin. In Firefox 52 è stato eliminato il supporto per i plugin NPAPI, uno standard introdotto oltre 20 anni fa con Netscape Navigator e considerato ormai obsoleto. Dopo aver installato la nuova versione del browser, tutti i plugin che usano NPAPI, tra cui Silverlight, Java e Acrobat, verranno disattivati. L’unica eccezione è Flash Player di Adobe.

In Firefox 51 era stato aggiunto un warning per i siti HTTP che richiedono l’inserimento di dati sensibili. Firefox 52 mostra anche il messaggio “Questa connessione non è sicura“, quando l’utente clicca nei campi username e password in pagine che non usano HTTPS. Infine, la nuova versione del browser rileva automaticamente i “captive portal”, ovvero le pagine di login per l’accesso agli hotspot WiFi pubblici.

Fonte: Mozilla • Notizie su: ,