QR code per la pagina originale

ZOE E-SPORT CONCEPT, una sportiva tutta elettrica

Al Salone di Ginevra 2017, Renault svela la ZOE E-SPORT CONCEPT, una variante super sportiva della nota auto elettrica ZOE.

,

Le auto elettriche sono il futuro della mobilità sostenibile anche se gli amanti dei 12 cilindri a benzina storcono un po’ il naso all’idea che le future auto di serie non offrano quella sensazione di sportività che oggi alcuni modelli tradizionali possono proporre. Renault, che da molto tempo è impegnata nel settore delle auto elettriche, vuole dimostrare che anche questa categoria di auto può essere “aggressiva” ed offrire sensazioni sportive. In occasione del Salone di Ginevra 2017, il gruppo francese ha, dunque, svelato ZOE E-SPORT CONCEPT, una variante estrema della sua apprezzata auto elettrica ZOE.

Caratterizzata da un design sportivo ed una tinta identica a quella delle monoposto Renault e.dams di Formula E, trattasi di una concept-car di 1.400 kg (di cui 450 kg di batterie), grazie alla carrozzeria integralmente in carbonio, in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi. La velocità massima del veicolo è fissata a 210 km/h, raggiunti in meno di 10 secondi. L’aerodinamica di ZOE E-SPORT CONCEPT è garantita da una lamina nella parte inferiore del paraurti anteriore, da un fondo piatto, dall’estrattore dell’aria nella parte inferiore del paraurti posteriore, ispirato alla Formula E, e da uno spoiler a livello del portellone, in carbonio e sovradimensionato, che integra un’illuminazione lineare come luce di stop.

Il telaio del veicolo è composto da un roll-bar tubolare in acciaio, provvisto di protezioni in Kevlar. Il rollbar corrisponde alle norme di sicurezza della FIA, permettendo quindi a ZOE E-SPORT CONCEPT di scendere in pista. Il pilota ha accesso, come in Formula E, a parametri di regolazione del gruppo motopropulsore e della gestione dell’energia. La plancia presenta 3 pannelli centrali, dedicati al comando della trasmissione, alle modalità di funzionamento (4 combinazioni possibili) e alla ripartizione della frenata.

ZOE E-SPORT CONCEPT accoglie 2 motori elettrici che erogano una potenza totale di 340 kW, pari a circa 460 cv. Identici, questi propulsori sono posizionati nella parte anteriore e posteriore del veicolo ed utilizzano la tecnologia del magnete permanente ad alta capacità, che massimizza il rendimento energetico, come in Formula E. ZOE E-SPORT CONCEPT possiede 2 batterie con una capacità di stoccaggio di 40 kWh, per permetterle di sfruttare una così elevata potenza dei motori.

ZOE E-SPORT CONCEPT integra un’elettronica di comando configurata da Renault, che gestisce l’energia delle batterie con precisione e in modo dinamico, in funzione della richiesta del pilota. La gestione dell’energia è integralmente parametrabile e regolabile, a monte di ogni utilizzo e in corsa.

Le regolazioni elettroniche propongono 4 modalità di guida. Queste combinazioni adattano il veicolo agli obiettivi del pilota, che potrà privilegiare la performance sportiva o l’autonomia, ma anche al tipo di circuito e allo stile di guida, dosando la potenza assegnata ad ogni motore per attivare le ruote anteriori o posteriori.

In linea con la Formula E, un impianto di raffreddamento aria/acqua mantiene alla giusta temperatura l’elettronica e le batterie e comprende, in particolare, un radiatore installato in posizione frontale.

Fonte: Renault • Immagine: Renault • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni