QR code per la pagina originale

Tim Cook e Sundar Pichai a cena insieme

Tim Cook e Sundar Pichai, rispettivamente CEO di Apple e Google, si incontrano in un ristorante vietnamita di Palo Alto: un meeting davvero insolito.

,

Apple e Google sono pronte a deporre le armi, a seguito della famosa “guerra termonucleare” voluta da Steve Jobs all’inizio dell’era iPhone? È quanto potrebbe suggerire una recentissima immagine, con protagonisti i rispettivi CEO dei due colossi mondiali: Tim Cook e Sundar Pichai. I due sono stati avvistati in un ristorante della Silicon Valley, pronti a concedersi una cena insieme. Naturalmente, non è dato sapere quale sia stata l’occasione per un meeting così insolito, né il contenuto della loro conversazione.

Gli scatti sono apparsi sulla piattaforma Instagram nel corso dell’appena concluso weekend, catturati da alcuni passanti di Palo Alto. Tim Cook e Sundar Pichai, rispettivamente i CEO di Apple e Google, si trovavano infatti in uno dei più famosi ristoranti di cucina vietnamita della Silicon Valley. Non un incontro segreto, almeno di primo acchito, considerato come i due abbiano scelto un tavolo in prossimità delle grandi vetrate del locale, quindi tutt’altro che al riparo da occhi indiscreti.

Lo scatto, come facile comprendere, ha generato un’incredibile curiosità sui social network, anche dati i trascorsi opposti delle due aziende. Apple e Google, infatti, non hanno mai risparmiato frecciate reciproche sui relativi sistemi operativi mobile: la Mela sottolinea di continuo come Android sia un universo caratterizzato da frammentazione e ridotta sicurezza, Big G risponde rimarcando quanto limitato possa risultare iOS rispetto a una soluzione universale e largamente diffusa quanto il robottino verde. Il tutto, senza dimenticare come agli inizi di questo decennio le due compagnie si siano date letteralmente battaglia, anche legale, per quella “guerra termonucleare” voluta da Steve Jobs per difendere l’originalità dell’ambiente digitale degli iDevice.

Naturalmente, sempre sui social si sono moltiplicate le più svariate speculazioni, da un possibile incontro per unire gli sforzi rispetto all’azione della nuova amministrazione Trump, passando per un’azione di concerto per garantire maggiore sicurezza a seguito dei leak sulla CIA e Vault 7. Si rimane, tuttavia, nel campo della fantasia e delle ipotesi: con molta probabilità, i dettagli della loro conversazione non verranno mai diramati.

Fonte: Cult Of Mac • Immagine: Laura Hutton via Shutterstock • Notizie su: , , , ,
Commenta e partecipa alle discussioni