QR code per la pagina originale

Google Home: consigli per la musica in streaming

Il gruppo di Mountain View integra, all'interno dell'applicazione Home, una nuova scheda che fornisce consigli sulla musica da ascoltare in streaming.

,

Le piattaforme di streaming musicale offrono un catalogo che, in alcuni casi, supera i 40 milioni di brani a disposizione. Non è sempre semplice trovare quelli adatti al momento, nonostante la tecnologia sia ormai in grado di fornire consigli su cosa riprodurre, anche in base all’attività svolta, a dove ci si trova o al momento della giornata. In quest’ottica si inserisce una nuova funzionalità introdotta nell’applicazione Google Home per smartphone e tablet Android o iOS.

La scheda Ascolta (Listen in inglese) offre suggerimenti sulle playlist, sugli artisti, sugli album e sulle canzoni da riprodurre, all’interno non solo dell’app di Google Play Musica, ma anche di tutte le altre che supportano la tecnologia Cast, come ad esempio Spotify. Basterà dunque un tap sul display per trasmetterle all’impianto stereo di casa, agli speaker Bluetooth, alle casse che hanno collegato dispositivi come Chromecast Audio e persino ai televisori con Chromecast. Il rollout della funzionalità sembra destinato a interessare tutti i territori, a livello globale, entro breve tempo.

C’è un sacco di musica da scegliere, così da oggi rendiamo più semplice per voi trovare la playlist perfetta, l’album o l’artista giusto da riprodurre, con la nuova scheda Ascolta nell’applicazione Google Home, uno spazio dedicato alla vostra musica preferita.

La scheda Ascolta (Listen) dell'applicazione Google Home suggerisce artisti, brani, album e playlist da ascoltare

La scheda Ascolta (Listen) dell’applicazione Google Home suggerisce artisti, brani, album e playlist da ascoltare

Attenzione: è bene confondere tra l’applicazione mobile Google Home disponibile in download gratuito su Play Store e App Store con l’omonimo speaker intelligente Google Home, al momento non ancora disponibile nel nostro paese. L’app, per dirla in altre parole, è quella che un tempo il gruppo di Mountain View chiamava Google Cast, rinominata nell’autunno scorso contestualmente all’introduzione di un restyling per l’icona.

A sinistra l'icona della "vecchia" applicazione Google Cast, a destra quella della nuova Google Home

A sinistra l’icona della “vecchia” applicazione Google Cast, a destra quella della nuova Google Home