QR code per la pagina originale

Samsung Bixby, l’assistente virtuale del Galaxy S8

Bixby è il nome dell'assistente virtuale che verrà integrato nel Galaxy S8 e successivamente in ogni dispositivo Samsung connesso ad Internet.

,

Da mesi circolano voci sul nuovo assistente digitale sviluppato da Viv Labs, azienda acquisita da Samsung circa cinque mesi fa. Il produttore coreano ha ora annunciato ufficialmente Bixby, un “maggiordomo” che semplificherà l’utilizzo delle applicazioni installate sul prossimo Galaxy S8 e, in futuro, permetterà di controllare qualsiasi dispositivo Samsung connesso ad Internet.

InJong Rhee, Vice Presidente e responsabile della divisione R&D, Software and Services, spiega che le interfacce dei moderni dispositivi diventano sempre più complesse con numerosi menu difficili da raggiungere tramite l’interazione touch. Lo scopo di Samsung è sviluppare un’interfaccia più intuitiva che riduca al minimo la curva di apprendimento, indipendentemente dal numero delle funzionalità. Ecco perché è stata realizzata un’intelligenza artificiale che semplificherà l’esecuzione dei vari task. Il suo nome è Bixby e sarà presente sul Galaxy S8.

Il dirigente Samsung ha elencato le tre caratteristiche dell’assistente virtuale che lo rendono migliore rispetto agli “agenti” della concorrenza. Innanzitutto, Bixby consente di effettuare tutte le azioni offerte dalle applicazioni, non solo una minima parte di esse. Quindi l’utente avrà la certezza che i comandi vocali funzioneranno sempre. L’assistente sarà in grado di comprendere il contesto e permetterà di passare alla modalità touch, senza interrompere l’esecuzione dell’operazione in corso.

La caratteristica più interessante viene denominata “Cognitive Tolerance“. In pratica, gli utenti non dovranno imparare a memoria tutti i comandi vocali, dato che Bixby comprenderà anche comandi incompleti e, solo in caso di task più complessi, chiederà di fornire maggiori informazioni. Come previsto, Bixby potrà essere attivato anche tramite il pulsante fisico dedicato. Lo sviluppo di un’intelligenza artificiale richiede tempo, quindi l’assistente funzionerà solo con un numero limitato di app preinstallate sul Galaxy S8. Samsung rilascerà un SDK per consentire agli sviluppatori di creare app e servizi “Bixby-enabled”.

In futuro, l’assistente virtuale troverà posto in condizionatori, TV e altri dispositivi connessi ad Internet in grado di ricevere input vocali, dato che Bixby verrà implementato sul cloud. Una prima dimostrazione verrà effettuata durante la presentazione del Galaxy S8 prevista per il 29 marzo a New York.

Commenta e partecipa alle discussioni