QR code per la pagina originale

Enjoy: il vehicle sharing passa dall’app

Car sharing e scooter sharing, si fa tutto con l'app: Enjoy evolve il modo di interagire con il proprio servizio, rispondendo a un cambiamento in atto.

,

Con lo smartphone si telefona, con lo smartphone si inviano e ricevono messaggi, con lo smartphone si naviga in Rete e si guardano video in streaming. Con lo smartphone si può anche noleggiare un veicolo. Basta un tocco sul display per cercare e prenotare un’automobile o uno scooter, come nel caso del servizio offerto da Enjoy.

Eni annuncia che, a partire da oggi, ogni aspetto del noleggio sarà interamente gestito attraverso l’applicazione mobile, disponibile in download gratuito per Android, iOS e Windows. Il sito Web resterà comunque il punto di riferimento a disposizione di tutti coloro che desiderano ottenere informazioni su Enjoy, a partire dalla copertura offerta nelle città italiane (Milano, Roma, Firenze, Torino e Catania) fino alle istruzione per la fruizione del servizio, dalle partnership siglate (Freccia Rossa, Vodafone, Fiat, Piaggio, Chicco ecc.) alle ultime novità, aggiornamenti e iniziative.

Enjoy è pensato per chi è sempre in movimento: per questo l’app diventa l’unico strumento per procedere in tutte le operazioni di prenotazione e noleggio in modo semplice e veloce dal tuo smartphone.

La scelta di Enjoy è dettata innanzitutto da una consapevolezza acquisita sul campo, o per meglio dire in strada, dove gli utenti hanno dimostrato di essere pronti a compiere un ulteriore passo in avanti verso un’evoluzione della mobilità in chiave connessa, innovativa e sostenibile. Il car sharing non è più solo un modo alternativo di spostarsi in ambito urbano, ma è diventato una parte importante della giornata di chi ne fruisce: niente più preoccupazioni per il parcheggio o legate alle spese di gestione di un mezzo di proprietà.

In tema di veicoli, siano essi a due o quattro ruote, si sta rapidamente prendendo coscienza di un processo ormai avviato, che porterà a passare da un modello tradizionale di ownership alle cosiddette pratiche di usership, in piena ottica Mobility as a Service. La profonda integrazione di Enjoy con un dispositivo ormai entrato a far parte della quotidianità di tutti noi ne è la logica conseguenza: per chi è sempre in movimento lo smartphone diventa l’interfaccia attraverso la quale connettersi a persone, piattaforme e servizi, in modo diretto, naturale e immediato.

Notizie su: , ,