QR code per la pagina originale

Super Mario Run è in download su Android

L'attesa è finita: da oggi si può correre e saltare in compagnia della mascotte Nintendo anche su device Android; Super Mario Run debutta su Play Store.

,

Con qualche mese di ritardo rispetto alla versione iOS, Super Mario Run è finalmente disponibile anche per smartphone e tablet con sistema operativo Android. Nintendo ha mantenuto la sua promessa, lanciando il videogame su Play Store e offrendolo in download gratuito. Si ricorda comunque che per sbloccare tutti i livelli è necessario mettere mano al portafogli e sborsare 9,99 euro.

Un prezzo non esattamente contenuto, soprattutto se lo si confronta con il resto dei titoli mobile. Prendendo in considerazione quanto avvenuto su iPhone e iPad, circa il 5-10% di chi scarica il gioco sceglie poi di ricorrere agli acquisti in-app per sbloccarne tutti i contenuti (dati aggiornati a fine gennaio). Focalizzando l’attenzione sul gameplay, invece, sono tre le modalità disponibili:  Giro dei mondi, Sfide Toad e Regno. Nella prima si è chiamati a salvare la Principessa Peach dalle grinfie di Bowser, nella seconda a eseguire mosse ricche di stile affrontando i amici o utenti da ogni parte del mondo e nella terza a creare il proprio regno personale con edifici e altri elementi.

In questo gioco, Mario avanza senza sosta in ogni livello esibendosi in una grande varietà di salti. A seconda di come toccherai lo schermo, Mario si muoverà in modo diverso, eseguirà delle abili mosse e raccoglierà monete, raggiungendo infine il traguardo!

Screenshot per Super Mario Run

Screenshot per Super Mario Run, da oggi disponibile anche per Android

Il lancio di Super Mario Run ha rappresentato l’ennesima conferma dell’apertura di Nintendo nei confronti dell’universo mobile. Oltre al gioco del paffuto idraulico in salopette, l’azienda ha realizzato anche Miitomo e Fire Emblem: Heroes. Inoltre, la stessa console ibrida Switch ha un design che ricorda da vicino quello di un tablet e proprio nei giorni scorsi si è parlati di come la società nipponica abbia valutato la possibilità di equipaggiarla con una versione modificata ad hoc del sistema operativo Android.

Fonte: Play Store • Immagine: Ekaterina_Minaeva • Notizie su: