QR code per la pagina originale

Tesla, la Model X piace sempre di più

Tesla fa segnare numeri record per quanto riguarda le auto consegnate; per la Tesla Model X è un vero boom.

,

La Tesla Model X sembra che stia iniziando a piacere più della Tesla Model S, questo nonostante presenti costi sensibilmente superiori. Il costruttore di auto elettriche a guida autonoma, infatti, ha comunicato i dati della sua ultima trimestrale evidenziando un record di auto consegnate pari a poco più di 25 mila unità. In particolare è stato un vero e proprio boom proprio per la Model X che ha recuperato sensibilmente terreno rispetto alla Model S. Nel Q1 2017, infatti, il SUV di Tesla è stato consegnato in 11450 unità con una crescita del 33% (8700 unità), rispetto al Q3 del 2016.

Numeri interessanti che mostrano come questo brand stia attirando a se sempre nuovi clienti che progressivamente apprezzano la nuova forma di mobilità sostenibile che le Tesla offrono. La società ha precedentemente affermato che per metà del 2017 punta a consegnare 50 mila auto. Visti i risultati del primo trimestre la società di Elon Musk si trova già a metà del percorso e l’obiettivo ambizioso sembra non troppo lontano. Numeri che sono destinati a migliorare grazie al lancio della Model 3, il nuovo modello di auto elettrica pensato per avvicinare molte più persone grazie al suo costo di partenza decisamente più abbordabile.

Tesla punta ad iniziare la pre-produzione della Model 3 per il mese di luglio con l’obiettivo di arrivare a costruire 5000 unità di questo modello a settimana entro la fine del 2017. Anche se mai confermato ufficialmente, ci sarebbero circa 300-400 mila prenotazione per la Model 3.

Proprio per sostenere i futuri piani di produzione di auto, la società ha in programma di aprire tre nuove Gigafactory dove produrre le nuove batterie per la Tesla Model 3 e i suoi prodotti legati allo storage energetico.

Tesla, dunque, si dimostra di essere una società molto viva ed in perfetta salute con una grande voglia di innovare nei prossimi anni. Si evidenzia, infine, che da qualche giorno è partito il rollout della versione 8.1 dell’Autopilot delle Tesla che porta interessanti novità soprattutto per le auto che dispongono della seconda generazione del pilota automatico come l’auto-sterzo automatico sino a 80 miglia all’ora.

Fonte: The Verge • Immagine: Dom J via Shutterstock • Notizie su: