QR code per la pagina originale

Windows 10, Microsoft si prepara a Redstone 3

Le prime build di Windows 10 Redstone 3 arriveranno presto; Microsoft suggerisce agli Insider di evitarle in quanto instabili e senza grosse novità.

,

Microsoft oggi inizierà a distribuire ufficialmente Windows 10 Creators Update anche se gli utenti saranno chiamati ad installarlo manualmente attraverso “Update Assistant“. Chi preferisse, invece, attendere il rilascio automatico dovrà aspettare almeno l’11 aprile quando l’aggiornamento inizierà ad essere distribuito attraverso Windows Update. Windows 10 Creators Update è, dunque, pronto e Microsoft ha già iniziato a lavorare sul prossimo step di Windows 10 che è noto a tutti come “Redstone 3“. La prima build agli insider potrebbe arrivare molto presto e proprio per questo Dona Sarkar, responsabile dl programma Insider, ha voluto avvisare i tester di modificare le impostazioni del loro PC.

Le primissime build di Redstone 3, infatti, non conterranno novità particolari perchè la casa di Redmond si focalizzerà su OneCore, il “cuore” del sistema operativo effettuando modifiche strutturali. Proprio per questo le prime build potrebbero risultare piene di bug e particolarmente instabili. Il suggerimento di Microsoft, dunque, è quello di spostare momentaneamente il proprio profilo da “Fast Ring” a “Slow Ring” per evitare di installare build lacunose in attesa che arrivino release più significative e stabili. Per effettuare questa modifica è sufficiente che gli Insider dal loro PC di test si rechino su Impostazioni-> Aggiornamento e sicurezza-> Programma Windows Insider.

In alternativa è possibile anche sospendere la propria partecipazione al programma Insider per rientrarci in un secondo momento. Di Redstone 3 si sa, al momento, molto poco. Probabilmente farà la sua comparsa Project Neon che prevede un rifacimento della UI del sistema operativo.

Dei contenuti che arriveranno per tutti entro la fine dell’anno se ne saprà di più probabilmente a Build 2017 nel mese di maggio.