QR code per la pagina originale

Facebook: News Feed contro la disinformazione

Facebook lancia un bottone sul News Feed che suggerisce tutte le risorse disponibili e i trucchi per individuare le fake news.

,

A partire da domani, Facebook renderà disponibile un nuovo strumento educativo contro la disinformazione per aiutare gli utenti ad identificare le notizie false. Questo nuovo strumento sarà visibile in cima al News Feed di Facebook per alcuni giorni agli utenti di 14 Paesi.

Il social network non è mai stato tanto sotto pressione per la questione fake news e disinformazione. Mentre in Germania sono seriamente intenzionati a varare una legge molto dura – e sbagliata – il social network spinge per una sorta di soft power con il debunking. Oggi Adam Mosseri, responsabile del News Feed, ha presentato un piccolo strumento posizionato in cima alla pagina delle notizie, dove gli utenti potranno accedere a più informazioni e risorse all’interno del Centro Assistenza Facebook, dove sono presenti consigli su come individuare meglio notizie false, come ad esempio controllare l’URL del sito, investigare sulle fonti e cercare altre segnalazione sul tema. In questo momento non c’è la possibilità di aggregare le cosiddette fake news, essendo materia delicata che vive delle segnalazioni altrui, ma in questo modo Facebook non si ferma all’attesa, ma insiste nella divulgazione, come sottolineato dallo stesso fondatore, Mark Zuckerberg, che approfitta della novità per ricordare anche la recente partnership con CraigList (Integrity Initiative News) un progetto da 14 milioni di dollari sostenuto da Craig Newmark che finanzierà la ricerca sull’alfabetizzazione al giornalismo.

Facebook si è concentrata su tre aree chiave: l’interruzione delle possibilità di guadagno (perché gran parte delle notizie false derivano dalla volontà di trarne profitto), la costruzione di nuovi prodotti per frenare la diffusione di notizie false (è il caso del sistema di flag), la terza colonna è aiutare le persone a prendere decisioni più informate quando si trovano davanti a delle notizie false. Sapendo che non è affatto semplice.

Commenta e partecipa alle discussioni