QR code per la pagina originale

Windows 10, il Menu Start pronto a cambiare

Con Project Neon, Microsoft rivoluzionerà l'interfaccia di Windows 10; ecco come potrebeb essere il prossimo Menu Start.

,

Windows 10, con il rilascio di Redstone 3 previsto per la fine dell’anno, potrebbe letteralmente cambiare faccia. Come noto, Microsoft ha confermato l’esistenza di Project Neon, un progetto che punta a rivisitare a livello stilistico il sistema operativo. Dalla rete è emerso un concept non ufficiale del possibile nuovo Menu Start che si basa su quanto Microsoft ha affermato nel corso delle scorse settimane. La casa di Redmond, infatti, aveva più volte fatto sapere di stare lavorando all’utilizzo delle trasparenze per il Menu Start e dunque questo concept si basa proprio su queste dichiarazioni.

Il risultato finale dal punto di vista stilistico è molto interessante. Il nuovo Menu Start potrebbe disporre delle tanto attese Tile trasparenti che ben si adatterebbero all’effetto di trasparenza dell’intero menu che è già disponibile oggi. Curiosa la scelta di lasciare la colonna dell’elenco delle app di un colore pieno, probabilmente per dare maggiore importanza. Il concept mette in evidenza anche alcune novità per la barra delle applicazioni dove compaiono nuove icone per le app che cambierebbero di colore una volta che gli utenti deciderebbero di aprirle. La casa di Redmond, inoltre, sembrerebbe intenzionata a valutare anche un possibile tema chiaro.

Ovviamente trattasi di un concept e quindi non di un’immagine ufficiale di Microsoft ma basta comunque per far capire la direzione stilistica che Windows 10 potrebbe prendere nei prossimi mesi. Se ne saprà sicuramente molto di più durante l’appuntamento di maggio di Build 2017 quando Microsoft sicuramente affronterà il tema di Windows 10 Redstone 3 svelandone i dettagli o almeno la maggior parte di essi.