QR code per la pagina originale

Tesla Model 3 è una piccola ed economica Model S

Tesla continua a rimarcare le differenze tra la Model 3 e la Model S sottolineando come il nuovo modello sarà una versione più economica della Model S.

,

Tesla, entro la fine dell’anno, inizierà la produzione della Model 3, il nuovo modello di auto elettrica a guida autonoma pensato per allargare il suo bacino di clienti grazie ad un costo di partenza molto più accessibile, 35 mila dollari, rispetto a quello delle costosissime Model S e Model X. La società ha pubblicato un post sul suo blog ufficiale dove ricorda, però, che la Tesla Model 3 sarà solamente un nuovo modello e non il più avanzato. La Model S rimarrà, sempre, per la società, il modello di punta.

I modelli Premium, infatti, offriranno ancora la tecnologia più avanzata e la migliore esperienza di guida possibile. La Tesla Model 3, insomma, non è una “versione 3” delle auto di Tesla ma solamente un modello differente. Alcune settimane fa, Elon Musk, CEO di Tesla, aveva già ribadito questo concetto all’interno di una serie di tweet, spiegando che la Model 3 doveva essere vista come il modello entry level della società pensato per contrapporsi ad auto come la BMW Serie 3 o l’Audi A4. Anche se la Model 3 porterà molti nuovi clienti a Tesla, le prenotazioni dovrebbero già essere circa 400 mila, Tesla preferisce sempre che i suoi clienti scelgano una Model S o una Model X che sono in grado di offrire il massimo della tecnologia.

Quanto sottolineato nuovamente da Tesla sta facendo molto discutere le community dei fan di questo brand. Se da un lato è giusto che la società continui a fare chiarezza sul target dell’auto per evitare fraintendimenti, è anche vero che a qualcuno queste affermazioni sembrano sminuire eccessivamente la qualità della Model 3 quando, invece, la società dovrebbe valorizzarla in vista del suo debutto ufficiale.

Fonte: The Verge • Immagine: Tesla • Notizie su: