QR code per la pagina originale

iOS 10.3.2 abbandona iPhone 5 e iPhone 5C?

Il prossimo aggiornamento intermedio di iOS 10 potrebbe escludere il supporto ai processori da 32 bit, escludendo quindi anche iPhone 5 e iPhone 5C.

,

Vi potrebbero essere sorprese poco gradite per i possessori di un iPhone 5 o di un iPhone 5C: con l’aggiornamento a iOS 10.3.2, distribuito in questi giorni agli sviluppatori, potrebbe essere infatti eliminato il supporto per i device privi di processore a 64 bit. Le indiscrezioni non giungono direttamente da Cupertino, ma dagli stessi sviluppatori di terze parti: se così fosse, per la prima volta Apple potrebbe abbandonare alcuni suoi device prima di una major release del suo sistema operativo.

La notizia è stata lanciata nella tarda serata di ieri da Forbes: a quanto sembra, l’aggiornamento a iOS 10.3.2, di recente distribuito agli sviluppatori, sarebbe compatibile unicamente con processori a 64 bit. Se così fosse, iPhone 5 e iPhone 5C, sopravvissuti all’arrivo di iOS 10, potrebbero risultare improvvisamente non più compatibili. Lo stesso potrebbe accadere per gli iPad rilasciati nello stesso periodo, ovvero dotati di chip antecedenti agli A7.

Fino a oggi è apparso chiaro come Apple fosse ormai pronta ad abbandonare l’architettura a 32 bit su mobile, a partire da iOS 11. Il sistema operativo verrà probabilmente presentato alla WWDC di giugno, per un rilascio agli utenti finali nel mese di settembre. Nessuno, tuttavia, ha previsto una mossa anticipata da parte di Cupertino, anche perché non è mai capitato che il gruppo potesse abbandonare il supporto ad alcuni device prima di una major release.

Al momento, non è noto quanti utenti siano ancora in possesso di un iPhone 5C, un device che non ha raggiunto un estremo successo dal pubblico, ma iPhone 5 è stato certamente uno dei più grandi successi commerciali di Apple. Di conseguenza, il blocco degli aggiornamenti di iOS potrebbe coinvolgere un numero particolarmente esteso di consumatori. Naturalmente, gli iPhone colpiti da questa tornata di aggiornamenti non smetteranno di funzionare, ma non potranno più essere sottoposti ad upgrade. In ogni caso, non vi dovrebbero essere grandi problemi nell’immediato futuro, anche perché gli sviluppatori di App Store offrono titoli normalmente compatibili con più generazioni di iOS.