QR code per la pagina originale

Project Scorpio, uno sguardo al kit sviluppatori

Gamasutra ha pubblicato in esclusiva i dettagli del kit sviluppatore di Project Scorpio che permette di avere un'idea di come potrebbe essere la console.

,

Project Scorpio torna nuovamente a far parlare di se. Il sito Gamasutra ha svelato un nuovo pezzettino della console next generation di Microsoft. La fonte, infatti, ha pubblicato in esclusiva alcuni dettagli del dev kit di Scorpio, cioè del kit per gli sviluppatori che la casa di Redmond consegna per permettere alle software house di testare la nuova console con le app e i giochi. A prima vista la console sembra molto simile all’attuale Xbox One S, soprattutto dal punto di vista delle dimensioni. Il design mostra una scelta stilistica bicolore con la parte superiore della console bianca e la parte bassa, dove è presente il lettore Blu-Ray, di colore nero.

Anche se a prima vista può sembrare davvero un’Xbox One S, in realtà questa console utilizzata come dev kit include anche un monitor OLED con 5 pulsanti programmabili attraverso il quale gli sviluppatori possono trovare informazioni sui loro giochi in esecuzione come il numero degli FPS ed altro. Difficile, dunque, che questo schermo sia integrato anche nella versione finale di Project Scorpio. Questa unità kit include, comunque, anche tutte le porte di cui disporrà la versione finale per i consumatori come 3 porte USB ed una porta ethernet. Le specifiche tecniche del kit sviluppatori sono anche differenti rispetto a quelle di cui disporrà la versione di Project Scorpio che sarà venduta al pubblico.

Il kit sviluppo dispone di una GPU leggermente più veloce, di 24GB di memoria RAM e di un disco fisso da 1TB del tipo SSD. Inoltre, questa console può simulare anche il funzionamento di Xbox One S e di Xbox One.

Anche se trattasi di un kit sviluppatori, la scelta del design potrebbe in qualche modo anticipare quella della forma definitiva di Project Scorpio che sarà svelata ufficialmente solamente il prossimo 11 giugno all’evento E3 2017. Inoltre, il sito riporta che gli sviluppatori, a partire da questa console, dovranno progettare i loro giochi con una mentalità più da PC che da console in quanto dovranno svilupparli in maniera tale che possano funzionare bene sia sulle attuali e meno potenti console Xbox One che su piattaforme ben più potenti come quella di Project Scorpio.

Fonte: Gamasutra • Via: The Verge • Immagine: Digital Foundry • Notizie su: , ,