QR code per la pagina originale

Verily Study Watch per la ricerca sul Parkinson

La divisione di Alphabet impegnata nella ricerca medica presenta il suo dispositivo indossabile dedicato alla misurazione dei parametri biometrici.

,

Verily è la divisione di Alphabet (un tempo chiamata Life Sciences) che si occupa di ricerca medica, sperimentando modi per sfruttare le potenzialità della tecnologia a beneficio della tutela della salute. Il suo team presenta Verily Study Watch, un orologio in grado di raccogliere e registrare parametri biometrici in modo passivo, ovvero senza richiedere l’esecuzione di alcuna azione da parte di chi lo indossa.

Si tratta a tutti gli effetti di uno smartwatch, ma differente rispetto a quelli in commercio che offrono il mirroring delle notifiche dal telefono o il monitoraggio delle sessioni di allenamento (del progetto si parla ormai da diverso tempo). Il suo design è stato studiato e realizzato sulla base dei feedback raccolti da utenti, ricercatori e medici. All’interno si trovano sensori in grado di misurare in tempo reale segnali come il battito cardiaco, l’attività elettrodermica e i movimenti inerziali, nonché capaci di effettuare un ECG. Le informazioni possono tornare utili per rilevare la presenza di scompensi cardiovascolari, disturbi nel movimento e altre patologie.

Verily Study Watch: l'orologio realizzato dalla divisione di Alphabet specializzata nella ricerca medica, dedicato alla registrazione dei parametri biometrici

Verily Study Watch: l’orologio realizzato dalla divisione di Alphabet specializzata nella ricerca medica, dedicato alla registrazione dei parametri biometrici

La batteria garantisce un’autonomia di una settimana, una caratteristica importante per non costringere chi lo indossa a frequenti ricariche. Altra caratteristica dello smartwatch è una memoria interna sufficientemente capiente da poter ospitare tutti i dati raccolti, anche grazie agli algoritmi di compressione impiegati. Un processore abbastanza potente per elaborare le informazioni e una piattaforma aperta alla ricezione di aggiornamenti (over-the-air) completano la dotazione, senza però dimenticare un display always-on che mostra l’ora, la data e alcune istruzioni (il pannello è ad alta risoluzione e a basso consumo energetico).

L’orologio sarà impiegato in un test clinico condotto da Verily in collaborazione con un partner, Personalized Parkinson’s Project, per identificare e studiare l’evolversi di una patologia come il Parkinson. Inoltre, lo smartwatch sarà utilizzato nel corso dello studio Baseline messo in campo in collaborazione con gli istituti Duke University e Stanford Medicine per studiare il rapporto tra lo stato di salute e l’insorgere delle malattie.

Fonte: Verily • Notizie su: , , ,
Commenta e partecipa alle discussioni