QR code per la pagina originale

Microsoft rimpiazza la password con lo smartphone

Microsoft offre la possibilità di effettuare login sicuri ai Microsoft Account utilizzando lo smartphone come chiave d'accesso.

,

I possessori di un account Microsoft possono utilizzare il loro smartphone per effettuare l’accesso. L’applicazione “Microsoft Authenticator” che può essere installata su iOS ed Android permetterà, adesso, di superare la necessità di inserire ogni volta user e password per accedere all’account di Microsoft tutte le volte che serve. In precedenza, l’app era utilizzata per sfruttare l’autenticazione sicura a due fattori, ma adesso, la medesima applicazione permetterà di rendere ancora più sicuro e facile l’accesso ai servizi della casa di Redmomd superando la necessità di inserire ogni volta le credenziali d’accesso.

Per poter disporre di questa funzionalità, quello che sarà sufficiente fare è innanzitutto scaricare l’app sul proprio smartphone iOS o Android e poi abilitare l’opzione “phone sign-in“. Una volta abilitata l’opzione e creato il profilo, ogni volta che l’utente tenterà di accedere al suo account Microsoft, non solo da smartphone ma anche da PC, sarà sufficiente inserire il solo username. Infatti, contestualmente sullo smartphone arriverà una notifica che chiederà di approvare il tentativo di login. Approvandolo, l’utente effettuerà il login senza dover inserire password o utilizzare altri complessi sistemi di verifica di sicurezza.

Microsoft rimpiazza la password con lo smartphone

Microsoft rimpiazza la password con lo smartphone (immagine: Microsoft).

Ovviamente è sempre possibile tornare al metodo classico di autenticazione mediante password ma Microsoft vuole dare un nuovo strumento non solo più sicuro ma anche molto più semplice da utilizzare che non richieda la necessità di ricordarsi di digitare scomode password.

In definitiva è apprezzabile l’impegno del gigante del software nel voler offrire sistemi di sicurezza sempre più affidabili senza, però, che questi rendano peggiore l’esperienza d’uso degli utenti. Lo strumento non è ancora disponibile per gli smartphone Windows Phone.

Fonte: Microsoft • Immagine: humphery via Shutterstock • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni