QR code per la pagina originale

Spotify: Premium for Students arriva in Italia

Spotify lancia in Italia l'iniziativa Premium for Students: la possibilità, per gli studenti universitari, di iscriversi a Premium con il 50% di sconto.

,

Importanti novità per gli studenti italiani, in particolare per gli appassionati di musica. Spotify, il leader dello streaming musicale, ha infatti annunciato l’avvio del programma Premium for Students anche sullo Stivale. Un’iniziativa che permetterà di sottoscrivere un account senza pubblicità con il 50% di sconto rispetto ai prezzi di listino, comprese tutte le altre funzioni di Premium, quali l’ascolto offline.

Il programma è dedicato a tutti gli studenti universitari italiani: con Premium for Students, infatti, sarà possibile sottoscrivere un abbonamento Spotify senza vincoli, al prezzo promozionale di 4.99 euro al mese. L’offerta è disponibile per gli studenti di qualsiasi corso universitario e, per la verifica dell’autenticazione, la piattaforma si avverrà della collaborazione con SheerID.

L’abbonamento Premium comprende, così come già accennato, l’ascolto di musica senza interruzioni pubblicitarie, l’accesso a oltre 30 milioni di brani, la sincronizzazione della propria musica e la possibilità di fruizione offline e, naturalmente, anche una codifica dei file di maggiore qualità.

Premium for Students è oggi disponibile in 33 paesi mondiali e, al momento, rappresenta l’offerta musicale in streaming a costo calmierato più diffusa a livello geografico. Così ha spiegato Alex Norstrom, Chief Premium Business Officer di Spotify:

Siamo contenti di lanciare Spotify Premium for Students in tutto il mondo oggi: si tratta della più grande e migliore offerta per questo tipo di target sul mercato. Gli studenti sono tra i fan di musica più appassionati e coinvolti e siamo felici di dare a milioni di loro l’opportunità di creare la propria colonna sonora con Spotify Premium a metà prezzo.

Premium for Students

Premium for Students (immagine: Spotify).

Contestualmente al lancio, Spotify ha voluto condividere alcune statistiche sulle modalità di fruizione e i gusti degli studenti italiani. Ed Sheeran è l’artista più amato nella fascia dai 18 ai 21 anni, mentre la canzone più gettonata negli ultimi 12 mesi è “Cheap Thrills” di Sia. In Italia, gli studenti ricorrono a Spotify con un’intensità del 70% maggiore rispetto all’utente medio della piattaforma, con un picco al sabato attorno alle 17. Nel corso del 2016, inoltre, la giornata dai maggiori stream è stata quella del 12 dicembre, mentre dall’analisti dei “momenti” e delle playlist tematiche è emerso come i giovani dedichino il 35% degli ascolti al relax, il 20% all’allenamento, il 16% ai party, il 14% allo studio, il 7% al sesso, il 3% al running e l’1% al gaming.