QR code per la pagina originale

Chrome 58 in download su Windows, macOS e Linux

Google ha dato il via al rilascio dell'aggiornamento che porta il browser Chrome alla versione 58 su computer desktop e laptop: ecco le novità introdotte.

,

Il gruppo di Mountain View ha dato il via al rilascio dell’aggiornamento che porta Chrome 58 su computer desktop o laptop equipaggiati con sistema operativo Windows, macOS e Linux. Chi ha già installato il browser riceverà l’update a breve, in alternativa è possibile forzare il processo aprendo il menu principale, posizionandosi sulla voce “Guida” e infine selezionando “Informazioni su Google Chrome”. In alternativa, il file di setup è disponibile sul sito ufficiale.

Oltre alla solita carrellata di bugfix attraverso le quali bigG ha corretto difetti e vulnerabilità riscontrate nel codice, si segnalano novità di cui beneficeranno soprattutto gli sviluppatori. Tra questi il pieno supporto a IndexedDB 2.0 per gestire al meglio i grandi volumi di dati all’interno del software e la possibilità di personalizzare i controlli nativi per la riproduzione dei contenuti multimediali, modificando i pulsanti per effettuare operazioni come il download, l’attivazione della modalità full screen e la messa in pausa.

Ben più interessanti per l’utente finale i passi in avanti introdotti nella versione mobile per smartphone e tablet con piattaforma Android, a breve in fase di rollout, che spinge sull’acceleratore delle Progressive Web Apps: potranno essere eseguite a schermo intero, nascondendo la barra di stato e quelle di navigazione, per un’esperienza immersiva.

Il browser Chrome è stato aggiornato da Google alla versione 58 su computer Windows, macOS e Linux

Il browser Chrome è stato aggiornato da Google alla versione 58 su computer Windows, macOS e Linux

Tornando alle edizioni desktop di Chrome, l’update alla versione 58 non porta con sé il supporto alla Touch Bar del MacBook Pro, come invece ipotizzato fin dai test di febbraio nel Canary Channel del browser. La feature, che forse arriverà dunque con il prossimo aggiornamento, consentirà di interagire con le pagine Web attraverso comandi posizionati nella superficie touch sopra la tastiera, come visibile nello screenshot allegato di seguito.

I pulsanti del browser Chrome nella Touch Bar del MacBook Pro

I pulsanti del browser Chrome nella Touch Bar del MacBook Pro (immagine: 9to5Google).

Notizie su: ,