QR code per la pagina originale

Firefox più veloce e stabile con Project Quantum

Tra le novità incluse in Firefox 53 per Windows spicca il componente Quantum Composer che sfrutta la GPU per mostrare gli elementi delle pagine web.

,

Mozilla ha annunciato la disponibilità di Firefox 53 per desktop e Android. La versione Windows del browser include uno dei componenti di Project Quantum, il nuovo web engine che sostituirà Gecko entro la fine del 2017. L’obiettivo è sfruttare le moderne GPU per migliorare le prestazioni e ridurre la percentuale dei crash durante la visualizzazione dei contenuti.

Il primo pezzo di Project Quantum integrato in Firefox 53 per Windows è il Quantum Composer. Si tratta del componente che costruisce l’immagine mostrata sullo schermo, combinando i vari elementi della pagina web, in modo simile ai livelli di Photoshop. Il Composer sfrutta la GPU invece della CPU, quindi è molto veloce. Tuttavia, su alcuni computer, può crashare a causa dei bug presenti nei driver video. L’esecuzione del componente in un processo separato evita il blocco dell’intero browser. In base ai test effettuati da Mozilla, i crash sono stati ridotti del 10% circa. Il Quantum Composer verrà attivato per il 70% degli utenti, ovvero quelli che usano Firefox su Windows 10, 8.1 e 7 SP1 (Platform Update) con schede video AMD, Intel e Nvidia.

La nuova versione di Firefox per desktop include due nuovi temi (Compact Light e Compact Dark) che riducono la dimensione degli elementi dell’interfaccia, mentre Firefox per Android visualizza le schede in due colonne, semplificando il passaggio tra esse. Altre novità per Windows, macOS e Linux sono il dialog box per i permessi chiesti dai siti per l’accesso all’hardware (ad esempio, webcam e microfono) e l’indicazione del tempo di lettura in Reading Mode.

Gli utenti Windows possono ora scegliere la versione a 32 o 64 bit di Firefox durante l’installazione. È stato infine rimosso il supporto per Windows XP/Vista e per la versione a 32 bit su macOS.

Fonte: Mozilla • Notizie su: ,