QR code per la pagina originale

Sudore artificiale per testare Apple Watch

Per verificare la sicurezza di alcuni suoi device, quali Apple Watch e le cuffie AirPods, Apple li immerge in speciali vasche di sudore artificiale.

,

I dispositivi wearable, poiché sempre a contatto con l’utente, devono presentare dei profili di sicurezza maggiori rispetto a qualsiasi altro terminale elettronico. Un fattore che Apple ha deciso di non prendere alla leggera, conducendo i più svariati test per assicurare la massima esperienza ai propri clienti. Fra i tanti, la società di Cupertino ha rivelato di sottoporre Apple Watch e le cuffie AirPods all’immersione in vasche di sudore artificiale.

Controllare come i dispositivi wearable si comportino a contatto con i fluidi naturalmente prodotti dal corpo permette all’azienda di verificare una serie di condizioni, dalla tenuta della scocca waterproof alla stimolazione di alcune reazioni allergiche. Ad esempio, è fondamentale per il gruppo analizzare quanto le parti in acciaio siano soggette al rilascio di nickel, un elemento che potrebbe generare dermatiti e altri problemi allergici in soggetti ipersensibili.

Proprio per scoprire la velocità e il tasso di rilascio di nickel, nonché di altri componenti chimici, Apple testa i propri Apple Watch tramite degli appositi contenitori. All’interno di questi ultimi è presente del sudore artificiale, ovvero un liquido che riproduce le caratteristiche organolettiche del sudore umano, e le scocche dei dispositivi vengono immersi nella soluzione, quest’ultima riscaldata per simulare la normale temperatura umana. Grazie a simili test, la società è stata in grado di migliorare la tenuta dei suoi prodotti, riducendo notevolmente il rilascio di sostanze potenzialmente irritanti e rendendo maggiormente compatibili smartwatch e cuffie anche con pelli delicate e soggetti tendenzialmente allergici.

Non è però tutto poiché, così come la stessa azienda conferma, vengono studiate moltissime situazioni di uso quotidiano:

Analizziamo i materiali che gli utenti potrebbero portare in bocca – come una Apple Pencil, masticata mentre si pensa al prossimo tratto da disegnare – per assicurarci siano sicuri. Valutiamo anche i nostri prodotti dopo lunghi testi di affidabilità, per assicurarci rimangano sicuri per i nostri clienti anche dopo anni, anche dopo l’esposizione a differenti condizioni ambientali.

Commenta e partecipa alle discussioni