QR code per la pagina originale

Facebook, maggiori approfondimenti sulle notizie

Facebook sta testando un nuovo News Feed per offrire agli iscritti maggiori prospettive informative sulle notizie.

,

Uno degli obiettivi di Facebook è quello di supportare una comunità sempre correttamente informata all’interno del social network. Tutto questo include aiutare le persone non solo a parlare delle notizie ma anche soprattutto ad avere un quadro più completo ed esaustivo dell’argomento. Questo lavoro è molto importante per Facebook e proprio per questo il social network sta lavorando per migliorare questi aspetti.

Nel 2013, per esempio, la piattaforma lanciò “Related Articles” (articoli correlati) per aiutare le persone a scoprire nuovi articoli che potrebbero trovare interessanti sullo stesso argomento. Articoli che sono visualizzati dagli utenti all’interno del loro News Feed direttamente sotto alla notizia appena letta. Facebook, adesso, sta compiendo un nuovo passo in avanti ed ha iniziato a testare gli articoli correlati in maniera tale che possano apparire nel News Feed prima che un utente legga una notizia condivisa. Questi articoli addizionali saranno scelti tra quelli su cui gli iscritti stanno maggiormente discutendo ed appariranno sotto l’articolo condiviso da un proprio contatto. In questo modo le persone dovrebbe poter accedere a più fonti informative per avere una migliore panoramica delle notizie.

Per esempio, se gli iscritti stanno discutendo molto su di un argomento medico, Facebook mostrerà molti più articoli su questo tema provenienti da più fonti.

Trattasi solo di uno dei molti test che il social network sta svolgendo per migliorare l’esperienza d’uso della piattaforma. L’algoritmo che sovrintendo il News Feed, infatti, è stato modificato ed arricchito più volte per garantire che gli iscritti possano trovare sempre quanto di meglio desiderano disporre.

A seguito di queste modifiche, il traffico verso le Pagine non dovrebbe subire variazioni.

Questa novità, all’apparenza minore, va nella direzione nel voler contrastare il fenomeno delle Fake News. Maggiori informazioni sulle notizie significa un minor rischio che gli iscritti si possano imbattere in informazioni fasulle.