QR code per la pagina originale

Chrome 59: pieno supporto alle PNG animate

Un insider di Google conferma che, con il rilascio della versione 59, il browser garantirà la piena compatibilità alla visualizzazione di animazioni PNG.

,

La versione 58 di Chrome ha fatto il suo debutto ufficiale solo pochi giorni fa sulle piattaforme desktop (Windows, macOS, Linux) e attualmente si trova in fase di rollout per i dispositivi mobile (Android e iOS), ma i lavori non si fermano mai in casa Google: lo sviluppo della release successiva procede a pieno ritmo e oggi trapelano informazioni concrete a proposito di quella che sarà un’importante novità introdotta con il prossimo aggiornamento del browser.

Si parla del pieno supporto alla visualizzazione delle PNG animate o APNG (Animated Portable Network Graphics) se si preferisce citare il formato dei file in questione. Il funzionamento è del tutto simile a quello delle tradizionali GIF animate, ma con ovvi vantaggi in termini di resa grafica, poiché possono arrivare a una qualità pari a 24-bit e con trasparenze 8-bit. Sebbene la diffusione in Rete sia ancora piuttosto limitata, la prima definizione dello standard risale all’ormai lontano agosto 2008. Ora il gruppo di Mountain View sembra intenzionato a favorirne l’utilizzo da parte della community di webmaster, con la compatibilità offerta da Chrome. Questa la conferma.

Sì, Chrome 59 visualizza le PNG animate senza richiedere alcun tipo di estensione per il browser.

Chrome 59 si trova attualmente nel Dev Channel e la novità è stata confermata da un insider di Google intervenuto per rispondere a delle domande sulle pagine del portale Chromium. Va altresì precisato che altri browser come Firefox offrono già da tempo il supporto ai file APNG e che Apple ha scelto proprio questo formato per l’applicazione iMessage di iOS 10. Il ritardo di bigG non è però ingiustificato: se ne parla in una conversazione tra gli sviluppatori datata 2013, in cui si fa riferimento ad alcuni bug, con tutta probabilità ora risolti una volta per tutte. Il rollout dell’aggiornamento dovrebbe essere distante qualche settimana, stando alla tabella di marcia fin qui seguita.

Fonte: Chromium • Via: 9to5Google • Notizie su: ,