QR code per la pagina originale

iPhone 8: nuovo schema svela la ricarica wireless

Un nuovo schema di design di iPhone 8 svela la presenza di una grande area circolare interna, forse deputata alle operazioni di ricarica wireless.

,

Giungono nuove indiscrezioni sul conto di iPhone 8, lo smartphone che Apple potrebbe presentare a settembre oltre alla classica linea degli iPhone 7S. Emerge online un nuovo schema di design, molto simile a quelli già pubblicati negli scorsi giorni, tuttavia interessante per la presenza di un suggerimento aggiuntivo: la possibile compatibilità con la ricarica wireless. Le immagini proverrebbero dalla Cina, in particolare dal social network locale Weibo, per poi essere rilanciate in tutto il mondo tramite Twitter.

Come già noto, i nuovi iPhone 8, secondo alcuni chiamati iPhone Edition, potrebbero vedere l’introduzione di uno schermo OLED da 5.8 pollici, con un form factor edge-to-edge e angoli lievemente curvi. Incastonato in una scocca in acciaio o in alluminio, sebbene siano emerse indiscrezioni anche sul vetro, il device potrebbe quindi mostrare una doppia fotocamera posteriore in posizione verticale. Sul fronte di Touch ID, invece, non sembrano esservi certezze: alcuni schemi di design hanno svelato l’integrazione sul retro, poco sotto al logo della mela morsicata, altri una tecnologia direttamente gestita dal display.

Il leak odierno sembra confermare nuovamente tutte queste indiscrezioni, con qualche dettaglio aggiuntivo. A partire dal flash del dispositivo, una componente che potrebbe essere inserita esattamente tra un obiettivo posteriore e l’altro. Non è però tutto poiché, oltre a solidificare l’ipotesi di un Touch ID integrato nello schermo, lo schema mostra anche una grande area circolare. Secondo gli esperti, quest’ultima potrebbe rappresentare la zona di contatto per la ricarica wireless, una tecnologia che potrebbe essere supportata dal chipset A11, in via di presentazione proprio con iPhone 7S e iPhone 8.

Va comunque specificato come, almeno rispetto ai dettagli emersi negli ultimi mesi, quello ripreso potrebbe essere lo schema di un prototipo molto diverso dalla versione finale. Pare, infatti, che Apple abbia testato più di dieci terminali differenti dalle parti di Cupertino e, in caso questa indiscrezione fosse veritiera, non è ben dato sapere quale dei tanti esemplari abbia avuto la meglio per la produzione finale.

Fonte: MacRumors • Immagine: KP Photograph via Shutterstock • Notizie su: , , ,