QR code per la pagina originale

Netflix accorcia le distanze tra genitori e figli

Netflix avvicina genitori e figli adolescenti, grazie alla visione comune di show originali: è quanto emerge da una recente ricerca del colosso USA.

,

Netflix, la piattaforma leader dello streaming a livello internazionale, svela una singolare tendenza che coinvolge i suoi utenti: grazie ai suoi show originali, infatti, sembra che il gruppo sia riuscito ad avvicinare gli universi spesso distanti di genitori e figli. È quanto rivela un’indagine condotta di recente dall’azienda, con alcuni dettagli anche relativi al caso italiano.

A quanto pare, sembra che l’80% dei genitori approfitti di Netflix per guardare alcune delle produzioni originali più gettonate dai giovani, un fatto che contribuirebbe ad avvicinarli ai figli adolescenti. E sembra che gli stessi figli apprezzino questa tendenza, forse per la possibilità di stringere interessi comuni.

Il 70% dei genitori a livello globale e il 66% degli adolescenti, percentuali che in Italia segnano rispettivamente il 73 e il 70%, desiderano dei rapporti più stretti fra di loro, approfittando di argomenti comuni di cui parlare: interessi, problemi e passioni. Di fronte alla difficoltà di comunicazione, lo streaming può divenire terreno d’incontro: l’80% dei genitori abbonati a Netflix, l’86% in Italia, sostiene di guardare contenuti amati dai giovanissimi. Tra gli show più gettonati vi sarebbero “Una Mamma per Amica”, “Pretty Little Liars” e “Strangers Things”: la visione aiuterebbe gli adulti a sentirsi più vicini all’universo di teenager.

Nel mentre, il 77% dei figli italiani sostiene interessante la possibilità di discutere con mamma e papà delle serie TV preferite. Un’idea, quest’ultima, che sembra mettere tutti d’accordo: il 91% dei genitori e il 76% degli adolescenti, infatti, vedono l’interesse comune come un rafforzamento del reciproco legame.

Non è però tutto, poiché alcune serie TV potrebbero ritornare utili per rompere il ghiaccio su argomenti che, in famiglia, possono risultare difficili da affrontare. Il 56% dei genitori internazionali, il 48% in Italia, sostiene sia complesso parlare con gli adolescenti di alcuni temi, quali sesso, bullismo e ansia. I giovani, dal canto loro, ammettono che la visione di show declinati alle loro esigenze potrebbe, nel 70% degli intervistati italiani, aiutare mamma e papà a comprendere meglio le istanze della loro generazione. Ancora, il 67% si dice convinto che la visione congiunta di una serie può contribuire a innescare la conversazione su temi spinosi.