QR code per la pagina originale

Facebook migliora la difesa dei contenuti video

Facebook offre nuovi strumenti per i creatori dei video per difendere il copyright dei loro contenuti all'interno della piattaforma.

,

Facebook aveva creato un nuovo strumento per far si che i detentori dei diritti di un video possano continuare a ricevere profitti da un contenuto anche quando qualcuno lo utilizza senza autorizzazione. Il social network ha rilasciato alcuni miglioramenti allo strumento chiamato “Rights Manager” che Facebook aveva rilasciato circa un anno fa, pensato per aiutare i creatori dei video a scoprire quando un loro video viene scaricato e ripubblicato da terzi.

Trattasi, in buona sostanza, della medesima tecnologia offerta da YouTube ai creatori dei video che su questa piattaforma è chiamata, però, Content ID. Adesso, il social network ha annunciato nuove funzionalità completamente automatizzate di “Rights Manager” per meglio supportare i creatori dei contenuti video. In precedenza, infatti, questa piattaforma di difesa del copyright funzionava attraverso un sistema tutto manuale con il detentore dei diritti d’autore che esaminava i filmati incriminati per scegliere poi cosa fare. Per rendere la gestione di “Rights Manager” più efficace, Facebook ha pensato bene di rendere la difesa dei contenuti più facile. Questo significa che i detentori dei diritti potranno scegliere una determinata azione che il sistema applicherà quando rileverà che qualcuno sta utilizzando in maniera illecita un contenuto all’interno di Facebook.

Sono 4 le azioni che i creatori dei video potranno scegliere di applicare attraverso “Rights Manager”.

  • Blocco: permette di bloccare la visualizzazione del contenuti incriminato
  • Rivendica delle entrate degli annunci: consente ai titolari dei diritti di richiedere una parte del denaro generato dalla pubblicità eventualmente inserita nel filmato
  • Monitorare: consente al video incriminato di rimanere disponibile, ma il proprietario dei diritti può monitorare le metriche del filmato. Il proprietario dei diritti può applicare un’azione diversa in un momento successivo
  • Revisione manuale: invia i contenuti alla “Manual Review” per scegliere un’azione successivamente

Questa novità sono già in fase di rilascio e saranno disponibili per tutte le Pagine che utilizzano “Rights Manager” nel corso delle prossime settimane. Facebook, comunque, si impegna a migliorare ulteriormente “Rights Manager” in futuro con il contributo dei feedback degli utenti.

Fonte: Facebook • Immagine: Facebook • Notizie su: , ,