QR code per la pagina originale

iPhone 8 alla WWDC? Lo sostiene JP Morgan

Secondo gli analisti di JP Morgan, Apple potrebbe decidere di lanciare il nuovo iPhone 8 già alla WWDC di giugno: l'ipotesi, tuttavia, rimane remota.

,

Arriva un’indiscrezione in controtendenza per l’universo di iPhone 8, lo smartphone rinnovato e OLED che Apple potrebbe presentare nei prossimi mesi. Secondo quanto sostenuto dagli analisti di JP Morgan, il device non giungerà a settembre in concomitanza con iPhone 7S e iPhone 7S Plus, bensì già nel mese di giugno in occasione della WWDC. Una possibilità insolita per Cupertino, solita al lancio autunnale dei suoi telefoni, forse una decisione dovuta al gran numero di rumor emersi sul modello.

Sebbene in passato Apple abbia scelto il palco della WWDC per la presentazione di un nuovo smartphone, è dai tempi di iPhone 4 che l’azienda preferisce attendere settembre, anche per catturare maggiormente i possibili acquirenti nel trimestre natalizio. Secondo JP Morgan, tuttavia, Cupertino avrebbe deciso di cambiare le carte in tavola per questa edizione della conference con gli sviluppatori, tornando alle origini: il nuovo iPhone 8 potrebbe essere mostrato durante il keynote d’apertura, in modalità anteprima, per una vendita tuttavia posticipata a ottobre.

Secondo gli analisti, iPhone 8 non rientrerebbe nelle tempistiche classiche degli smartphone di Cupertino, poiché edizione speciale legata al decimo anniversario della linea. Inoltre, considerato come Tim Cook abbia confermato un calo delle vendite di iPhone 7 dovuto agli eccessivi rumor già apparsi sui modelli futuri, Apple potrebbe optare per questa scelta per catturare nuovamente le attenzioni di clienti e investitori. D’altro canto, un anticipo della presentazione potrebbe giustificare l’apparizione anzitempo di numerosi leak sul modello, considerato come già da diverse settimane circolino schemi di design, mockup e molti altri dettagli dai distretti produttivi.

Fatta eccezione per JP Morgan, tutti gli altri esperti considerano il lancio a giugno altamente improbabile. Apple dovrà seguire, nella rinnovata location di San José, un’agenda già fittissima: oltre alle novità di iOS e macOS, infatti, potrebbero palesarsi anche aggiornamenti per l’universo Mac, per Apple TV e per un misterioso Siri Speaker. Difficile, di conseguenza, l’azienda possa includervi anche iPhone.

Fonte: 9to5Mac • Immagine: Apple • Notizie su: , , ,