QR code per la pagina originale

Microsoft rilascia nuove build Insider PC e mobile

Microsoft ha rilasciato nuove build Insider per il mondo PC e mobile; sui PC arrivano molte novità per Edge e la gestione dei documenti PDF.

,

Microsoft, nella serata di ieri, ha iniziato il rilascio di nuove build Insider sia per il mondo PC che per il mondo mobile. Se la build 15210 per Windows 10 Mobile non porta alcuna novità se non qualche correttivo, la build 16188 di Windows 10 Redstone 3 introduce, invece, molte interessanti novità. Disponibile per gli Insider che hanno scelto l’opzione Fast Ring, trattasi della prima build di Redstone 3 che porta con se nuove funzionalità, segno che Microsoft sta iniziando a fare sul serio sullo sviluppo del prossimo step di Windows 10.

Innanzitutto la casa di Redmond ha introdotto novità per il browser Edge per quanto concerne la gestione dei documenti PDF. Per esempio, gli utenti saranno in grado, adesso, di compilare moduli ed inserire annotazioni utilizzando il pennino sfruttando Windows Ink. Inoltre, per facilitare la lettura dei lunghi documenti, gli utenti potranno utilizzare la tabella dei contenuti accessibile attraverso un pulsante dedicato. Trattasi di una sorta di accesso rapido al menu dei contenuti del documento PDF. Sempre per agevolare la fruizione dei documenti PDF, gli utenti attraverso il browser Edge potranno cambiarne l’orientamento, modificare il tipo di scrolling e scegliere se visualizzare un layout a una o a due pagine.

In questa nuova build arriva anche il nuovo strumento per la sicurezza “Windows Defender Application Guard” già annunciato in passato, ma solamente per gli utenti Enterprise. Trattasi di una soluzione che garantisce un ulteriore livello di sicurezza in Edge. Va, comunque, attivato manualmente.

Tra le novità minori l’inserimento del menu di configurazione di Cortana nelle Impostazioni di Windows 10, un miglioramento della pagina delle impostazioni della “Lente d’ingrandimento” ed una serie di correzioni e di ottimizzazioni.

Tuttavia, Microsoft sottolinea la presenza di una serie di bug che potrebbero pregiudicare l’esperienza d’uso. Dunque, trattandosi di una build di sviluppo il suggerimento è sempre quella di utilizzarla all’interno di PC adibiti esclusivamente ai test.

Fonte: Microsoft • Notizie su: , ,