QR code per la pagina originale

Facebook pronto a lanciare un’offerta televisiva

Facebook starebbe sviluppando una serie di show televisivi che potrebbero già debuttare nel prossimo mese di giugno.

,

Facebook sta lavorando per un lancio in grande stile nel settore dell’intrattenimento televisivo. Secondo Business Insider, infatti, la società starebbe sviluppando 24 spettacoli che dovrebbero essere lanciati il prossimo mese di giugno. Sarebbero due le tipologie di spettacoli che il social network starebbe preparando. La prima topologia sarebbe relativa a spettacoli premium e comprenderebbe serie televisive ad alto budget come la ben nota serie House of Cards.

Accanto a questa offerta premium, il social network starebbe progettando anche una serie di offerte low budget con video di breve durata dalla lunghezza massima di 5-10 minuti che potrebbero anche essere fruiti con maggiore facilità all’interno della piattaforma. La notizia in se non appare strana in quanto da tempo erano emerse indiscrezioni della volontà di Facebook di volersi dedicare maggiormente ad un’offerta televisiva per chiudere il cerchio dell’impegno del social network nel settore dei video. Per raggiungere l’obiettivo di produttore contenuti di qualità, Facebook avrebbe già sondato alcuni big di Hollywood che starebbero lavorando insieme a queste produzioni.

Con questo progetto, Facebook punterebbe a voler raggiungere il target degli utenti più giovani che sfruttano maggiormente i nuovi media come YouTube piuttosto che la televisione tradizionale. I contenuti più brevi, in particolare, sarebbero quelli maggiormente dedicati a loro perché potrebbero essere fruiti tranquillamente anche attraverso i dispositivi mobile.

Per quanto riguarda la serie televisive più lunghe, invece, il target sarebbe la TV di casa sfruttando le app per Apple TV, quelle dei media center e delle Smart TV che potrebbero consentire facilmente a tutti di poter accedere in streaming alle serie TV più lunghe e strutturate.

Facebook non ha voluto commentare quanto riportato da Business Insider, ma la sensazione è che questa volta il debutto del social network nel settore dell’intrattenimento televisivo sia davvero molto vicino.