QR code per la pagina originale

Siri per la smart home alla WWDC?

Apple potrebbe presentare delle funzioni domestiche per Siri alla prossima WWDC, nel mentre Phil Schiller parla dell'importanza dei display nei device.

,

Apple potrebbe presentare nuove funzioni di Siri alla prossima WWDC di giugno, anche concentrandosi su un inedito dispositivo per la smart home. L’indiscrezione circola da qualche giorno, tanto che si parla del possibile arrivo di un misterioso “Siri Speaker”, tuttavia nelle ultime ore sempre più analisti stanno confermando questa ipotesi. Merito di alcune dichiarazioni sibilline di Phil Schiller, proprio in merito agli assistenti vocali da salotto.

Alcuni competitor di Apple, quali Google e Amazon, hanno già lanciato degli assistenti vocali declinati per la vita domestica, basti pensare a Google Home e Amazon Echo. Da qualche tempo si vocifera della possibile entrata di Cupertino in questo mercato, tramite degli speaker abilitati alle feature di Siri, eppure dalle parti della California non sembrano essere giunte troppe conferme. Fino allo scorso weekend, quando Phil Schiller, in occasione di un’intervista per Gadget 360, ha rilasciato alcune vaghe dichiarazioni in merito.

Parlando dell’utilità degli assistenti vocali oltre allo smartphone, il dirigente Apple ha spiegato quali siano i limiti dell’assenza di uno schermo per i diversi device già apparsi sul mercato. Ad esempio, sfruttare Siri approfittando unicamente dell’udito è comodo quando si è alla guida, ma potrebbe non essere ottimale in ambito domestico o, ancora, cercando indicazioni stradali:

Se si sta guidando, si preferisce che Siri lavori senza dover guardare lo schermo: è la scelta migliore. Ancora, trovandosi in mezzo a una stanza, si può desiderare che Siri cambi la canzone che si sta ascoltando senza dover tornare al dispositivo. Ma l’idea di non avere uno schermo non credo possa essere adatta a molte situazioni. Ad esempio, quando si cercando indicazioni stradali, Siri le può fornire a voce ma è certamente meglio poter vedere la mappa, vedere a quali svincoli ci si sta avvicinando, verificare le congestioni stradali o scegliere il miglior percorso.

Ming-Chi Kuo, uno degli analisti più affidabili sul conto della mela morsicata, ha previsto una possibilità del 50% che Apple lanci, nel corso della WWDC, un dispositivo vocale per la smart home. A questo punto, la domanda appare più che lecita: sarà dotato di display?

Fonte: CNBC • Immagine: Soze Soze via Shutterstock • Notizie su: , , ,