QR code per la pagina originale

Microsoft Build 2017, cosa aspettarsi

Domani prenderà via Build 2017 in cui Microsoft svelerà il futuro del suo ecosistema di software e servizi come Windows 10, Cortana ed Office 365.

,

Domani sera, alle ore 17, scatta Build 2017, l’annuale appuntamento per gli sviluppatori di Microsoft. Come ogni anno in questa sede si svolgeranno molte sessioni in cui la casa di Redmond svelerà tante novità legate al suo ecosistema di software e servizi. Ma da quando ha debuttato Windows 10, Build è diventato ancora più importante perché in questa sede Microsoft svela spesso molte novità sulla sua innovativa piattaforma.

Per domani, dunque, c’è molto attesa per quello che Microsoft potrebbe annunciare. Sicuramente ci saranno delle novità per quanto riguarda la piattaforma universale con l’arrivo di nuove app e con il rilascio di nuovi strumenti che facilitino l’arrivo di nuove soluzioni all’interno del rinnovato Windows Store di Microsoft, soprattutto a seguito del lancio di Windows 10 S che, come noto, funziona solamente con le app universali. Con buona approssimazione ci saranno novità anche sul tema della mixed reality. Non è detto che sia presentato qualche nuovo visore ma il lancio ufficiale si avvicina e quindi la casa di Redmond avrà sicuramente qualcosa da dire.

Novità arriveranno sicuramente anche per l’assistente Cortana e per le sue implementazioni anche al di fuori del mondo computer e del mondo mobile. Con il lancio dello speaker di Harman Kardon con Cortana è possibile attendersi nuovi prodotti in tal senso. Nel 2016 Microsoft annunciò la sua piattaforma di sviluppo per i Bot. Possibile, dunque, che a Build 2017 si affronti nuovamente questo tema con tante novità.

Sicuramente il gigante del software si soffermerà anche sui suoi servizi cloud di successo come Azure ed Office 365. Ma il pezzo forte della due giorni sarà sicuramente Windows 10. Quasi sicuramente ci sarà la presentazione delle novità di Windows 10 Redstone 3 che arriverà a settembre e molti sperano che siano divulgate anche qualche informazioni certe sul futuro di Windows 10 Mobile.

C’è, dunque, moltissima carne al fuoco per un appuntamento che sicuramente sarà ricchissimo di spunti e di innovazione.