QR code per la pagina originale

5G e VR: musica live per i bambini in ospedale

Le potenzialità del 5G per migliorare le condizioni di degenza dei piccoli pazienti in ospedale: il progetto messo in campo da Ericsson e Melodic Caring.

,

L’iniziativa di cui si parla in questo articolo è un esempio calzante per comprendere quali siano le enormi potenzialità che si spalancheranno con l’avvento del 5G: non solo un quantitativo maggiore di banda disponibile per la trasmissione dei dati su reti mobile, ma una tecnologia che favorirà la nascita di piattaforme e servizi fino ad oggi solamente immaginabili. Il progetto messo in campo da Ericsson in collaborazione con Melodic Caring ne è la perfetta dimostrazione.

L’organizzazione si occupa ormai da qualche anno di portare la musica dal vivo, attraverso la realtà virtuale, nelle stanze dei bambini ospedalizzati negli Stati Uniti, offrendo così loro un momento di relax e svago. Un’iniziativa che si rivolge in particolare ai pazienti che, per essere sottoposti a trattamenti specifici che coinvolgono il sistema immunitario o per patologie oncologiche, sono costretti a restare a lungo isolati in camere sterili non potendo abbandonare la struttura. Fino ad oggi Melodic Caring ha portato circa 5.000 giovani rockstar sui palchi virtuali di oltre 400 concerti. L’ultimo è quello dell’artista Amos Lee, andato in scena il 25 febbraio al Moody Theater di Austin (Texas).

La tecnologia del 5G si rivela essenziale per progetti di questo tipo poiché consente di trasmettere in tempo reale, dal palco ai visori indossati dai bambini, l’enorme quantità di dati catturata dai due set di videocamere VR posizionate on-stage.

La partnership annunciata oggi vedrà coinvolti anche AT&T Foundry, Quantum Interface e SubVRsive, puntando a rendere i contenuti disponibili in Europa, sia in diretta che on-demand attraverso un lavoro di post-produzione e ottimizzazione. Il debutto è fissato per il mese di giugno in Inghilterra, dopodiché saranno raggiunti altri paesi di tutto il mondo (Asia, Australia, Nuova Zelanda, nord America).

Più avanti si arriverà a rendere il flusso video interattivo, offrendo così agli spettatori la possibilità di navigare all’interno dell’ambiente virtuale senza dover utilizzare le mani, esplorando liberamente qualsiasi direzione. Inoltre, si sta sperimentando un sistema di messaggistica accessibile esclusivamente con piccoli movimenti della testa, con il minimo sforzo.

L’iniziativa messa in campo da Ericsson, Melodic Caring e dagli altri partner dimostra quali siano le potenzialità del 5G, anche all’interno dei settori legati all’intrattenimento e alla sanità. È una tecnologia abilitante, che in questo caso specifico permette di migliorare le condizioni di degenza dei pazienti, innalzando la qualità della vita e fornendo un supporto importante nel processo di cura.