QR code per la pagina originale

Facebook, questionari per entrare nei Gruppi

Facebook ha introdotto per gli amministratori dei Gruppi la possibilità di creare un mini questionario da porre a chi vi vuole aderire.

,

Tra gli obiettivi di Facebook c’è quello di voler costruire una comunità sempre più grande. Proprio per puntare a realizzare rapidamente questo scopo, il social network ha migliorato gli strumenti di amministrazione dei Gruppi all’interno della piattaforma. Gli amministratori, adesso, possono scegliere di creare sino a tre domande da porre alle persone che intendono aderirvi.

In questo modo gli amministratori dei Gruppi potranno rendersi conto se chi si vuole iscrivere lo fa intenzionalmente per partecipare attivamente oppure no. In altre parole, Facebook vuole offrire la possibilità di scoprire più facilmente troll o utenti il cui unico fine è quello di riempire i Gruppi di spam o di altri contenuti non idonei. Facebook ha specificato che questa importante novità è stata già distribuita al 100% dei Gruppi in tutto il mondo. Dunque, questa funzionalità dovrebbe essere già essere disponibile per tutti gli amministratori dei Gruppi. Gli amministratori dei Gruppi possono trovare le domande nel menu delle impostazioni del Gruppo.

Hanno quindi la possibilità di scegliere fino a 3 domande che i membri potenziali possono rispondere utilizzando sino a 250 caratteri. Solo gli amministratori ed i moderatori vedono le risposte alle domande. Gli utenti che hanno cliccato sul pulsante per iscriversi al Gruppo dovranno subito compilare il questionario. Chi è stato invitato a partecipare al Gruppo riceverà una notifica sulla presenza del questionario. Sino a che non saranno state visionate, le risposte potranno essere modificate.

Trattasi sicuramente di una funzionalità molto interessante che dovrebbe consentire a chi amministra un Gruppo di verificare con maggiore attenzione chi vi vuole partecipare per lasciare fuori utenti sospetti.

Fonte: TechCrunch • Notizie su: ,