QR code per la pagina originale

WWDC 2017: in arrivo nuovi MacBook?

Oltre a un nuovo iPad Pro e al misterioso Siri Speaker, Apple potrebbe completare la WWDC con rinnovati esemplari della linea MacBook: i dettagli.

,

Potrebbe essere un evento inaugurale della WWDC ricco di novità, quello in programma il 5 giugno dalle parti di San Jose. Oltre alle innovazioni per iOS 11 e il successore di macOS Sierra, a cui potrebbero aggiungersi anche un iPad Pro da 10.5 pollici e un misterioso Siri Speaker, Apple pare sia intenzionata a presentare dei rinnovati MacBook. È quanto rende noto Bloomberg, sulla base di alcune indiscrezioni da fonti apparentemente vicine al gruppo di Cupertino.

Gli aggiornamenti per la linea dei laptop di Apple potrebbero coinvolgere sia i classici MacBook, compresi gli Air, che la famiglia dei MacBook Pro. Questi ultimi, sebbene siano stati lanciati solamente pochi mesi fa, potrebbero essere promossi agli ultimi processori Kaby Lake di Intel, per un sensibile guadagno nelle prestazioni. L’estetica rimarrà però identica alla prima generazione, così come non sono attese novità sul fronte della Touch Bar.

Del tutto probabili sembrano essere le novità per MacBook, il laptop super-sottile lanciato nel 2015 da Cupertino e aggiornato, in termini di velocità, nell’aprile del 2016. Il dispositivo, il primo notebook targato mela morsicata completamente privo di ventole, potrebbe ricevere un aggiornamento del processore e dei quantitativi di RAM, mentre sul design non sono emersi precisi dettagli. Non si esclude MacBook non veda miglioramenti dalla precedente versione in fatto d’estetica o, ancora, solo modifiche minori.

Il grande protagonista dell’evento potrebbe però essere MacBook Air, un laptop da tempo in cerca di un grande rinnovamento, dopo i modesti incrementi di prestazione del marzo 2015. In un primo momento, si è pensato Apple volesse eliminare la linea, poiché i MacBook oggi rappresentano una soluzione più versatile e leggera, eppure pare Cupertino abbia cambiato idea, anche perché la linea Air attira gli switcher e costituisce sostanzialmente un’opportunità entry-level irrinunciabile. Così come già accaduto per gli iDevice, con il lancio di iPhone SE e di iPad 2017, la Mela potrebbe trasformare MacBook Air in un modello vagamente low-cost, con piccole migliorie dell’estetica, una spinta alle prestazioni e, forse, con l’impiego di un display di tipo Retina.

Fonte: Bloomberg • Via: MacRumors • Immagine: Pexels • Notizie su: Apple MacBook 2016,Apple MacBook Air, , ,