QR code per la pagina originale

La condivisione in famiglia, secondo Google

Creando un Gruppo Famiglia su Google è possibile condividere con i familiari le informazioni e i contenuti legati al proprio account, in modo semplice.

,

Una nuova forma di condivisione indirizzata alle famiglie, che permette di mettere a disposizione di figli, fratelli, sorelle o partner un accesso rapido e immediato a informazioni, documenti e contenuti multimediali. È quanto offrono i Gruppi Famiglia introdotti in via ufficiale da Google.

L’iniziativa va in qualche modo ad ampliare quanto già messo a disposizione con il Piano Famiglia della piattaforma Play Musica e con la Raccolta di Famiglia su Play Store. In questo caso la dinamica si estende al servizio YouTube TV (laddove accessibile, al momento non in Italia) per condividere tra un massimo di sei familiari le registrazioni delle trasmissioni salvate su server cloud, nonché le dirette di emittenti come ABC, CBS, FOX e NBC. Incluso inoltre lo sharing degli appuntamenti in programma inseriti nell’agenda di Google Calendar e gli appunti scritti su Google Keep.

Condividi contenuti di intrattenimento e rimani in contatto con le persone che ami. Crea un gruppo Famiglia a cui possono partecipare fino a sei familiari per sfruttare insieme tutto il potenziale di Google.

Raccolta della Famiglia permette di condividere i contenuti acquistati su Google Play tra un massimo di sei familiari

Raccolta della Famiglia permette di condividere i contenuti acquistati su Google Play tra un massimo di sei familiari

L’ultima, ma non meno importante piattaforma interessata, è Google Foto. La funzionalità in questo caso è quella già descritta la scorsa settimana sul palco del keynote che ha aperto l’evento I/O 2017, ovvero le cosiddette Shared Libraries che con un solo tap sul display consentono di rendere accessibile una parte della libreria o l’intera collezione di foto e video a un’altra persona.

I servizi di Google interessati dalle condivisioni del Gruppo Famiglia

I servizi di Google interessati dalle condivisioni del Gruppo Famiglia

Restando in tema, si segnala il lancio, nel mese di marzo, dell’applicazione Family Link indirizzata ai genitori, uno strumento avanzato per il parental control dedicato ai dispositivi Android.

Screenshot per l'applicazione Family Link di Google

Screenshot per l’applicazione Family Link di Google

Fonte: Google Famiglie • Via: Google • Notizie su: