QR code per la pagina originale

DJI Spark, minidrone che si controlla con i gesti

DJI Spark è un minidrone smart che decolla dal palmo della mano e può essere controllato attraverso dei semplici gesti.

,

DJI Spark è un minidrone che decolla dal palmo della mano e può essere controllato con semplici gesti. DJI, noto costruttore di droni pronti al volo, ha annunciato, infatti, il suo primo innovativo minidrone pensato per essere utilizzato davvero da tutti. Leggero, pesa circa 300 grammi, grazie al sistema PalmControl riconosce i movimenti della mano ed è in grado di tradurli in alcune azioni come spostarsi o scattare una foto. Ovviamente, DJI Spark può essere sempre controllato attraverso un classico radiocomando (sino a 2Km di raggio d’azione).

DJI Spark è stato progettato, innanzitutto, per essere molto facile da utilizzare proprio da tutti in piena sicurezza strizzando contestualmente l’occhio ai più giovani ed ai social network. Sono disponibili, infatti, 4 modalità di volo all’interno della nuova funzione di ripresa QuickShot. La prima modalità, Rocket, permette di far avanzare dritto il drone con la videocamera puntata verso il basso. Dronie consente al drone di allontanarsi dal pilota. Circle permette, invece, al drone di volare in circolo attorno ad una persona. Infine, Helix permette a DJI Spark di girare in spirale attorno ad una persona. In tutte queste modalità, mentre il drone si muove, la videocamera integrata registrerà un mini video di 10 secondi che gli utenti potranno, poi, condividere in rete, magari sui social network.

DJI Spark rende il volo ancora più semplice e smart offrendo ulteriori funzionalità. TapFly permette di indirizzare il drone verso una direzione selezionata direttamente attraverso l’app sullo smartphone. Con ActiveTrack, invece, DJI Spark seguirà i movimenti di un soggetto selezionato.

DJI Spark, ovviamente, riconosce ed evita gli ostacoli lungo il percorso. Dal punto delle specifiche tecniche, DJI Spark è in grado di raggiungere i 50 Km/h se impostato nella modalità sport. La fotocamera scatta foto sino a 12MP e riesce a catturare filmati in Full HD. I video sono stabilizzati per offrire una qualità di registrazione ottimale. Come per molti altri droni di DJI, anche DJI Spark offre diverse modalità di ripresa per adattarsi a tutte le esigenze degli utenti.

Il drone dispone di GPS, Glonass e di una serie di sensori che garantiscono un volo sicuro. La batteria garantisce un’autonomia di circa 16 minuti. Il prezzo al pubblico parte da 599 euro per il drone con batteria, caricatore e tre paia di eliche. Il prezzo sale a 799 euro per la variante con due batterie, controller, quattro eliche con para eliche, base di ricarica e borsa da trasporto.

DJI Spark sarà disponibile nei colori bianco, azzurro, verde, rosso e giallo a metà giugno. DJI Spark è compatibile anche con i DJI Googles per un un volo davvero immersivo.

Fonte: DJI • Via: Quadricottero • Immagine: DJI • Notizie su: ,