QR code per la pagina originale

Sony cancella gli smartphone di fascia medio-alta

Sony ha eliminato dal catalogo gli smartphone di fascia medio-alta, quindi non ci saranno i successori degli Xperia X e Xperia X Compact.

,

Sony offre smartphone per ogni fascia di prezzo, ma i dati sulle vendite sono stati inferiori alle previsioni. Durante il recente incontro con gli investitori, il produttore giapponese ha svelato la roadmap per i prossimi mesi, comunicando l’eliminazione della linea “Premium Standard”, in cui rientrano i modelli di fascia medio-alta. I piani futuri prevedono l’annuncio di nuovi smartphone di fascia alta e media.

L’attuale catalogo di Sony è suddiviso in tre fasce di prezzo. La linea Flagship include gli Xperia XZ Premium e Xperia XZs, successori degli Xperia XZ e Xperia X Performance. Per questi ultimi sono stati quasi raggiunti gli obiettivi prefissati in termini di vendite (88% in tutto il mondo). La linea Premium Standard include gli Xperia X e Xperia X Compact, modelli con alcune caratteristiche derivate dai top di gamma, ma offerti a prezzi inferiori. Sony ha tuttavia venduto solo il 43% del totale previsto, pertanto ha deciso di eliminare questa tipologia di dispositivi dal catalogo.

Sony roadmap

I piani del colosso nipponico prevedono una modifica del portafoglio prodotti con l’inserimento di modelli che offrono tecnologie esclusive, tali da consentire un aumento del market share perso nel 2016, come schermi con risoluzione 4K HDR e fotocamere con sensori Motion Eye. Altri due smartphone di fascia alta verranno probabilmente annunciati all’IFA di Berlino. Possibile la presenza di display OLED con rapporto d’aspetto 18:9.

La linea Mid Range include invece tre smartphone: Xperia XA1 Ultra, Xperia XA1 e Xperia L1. Pochi giorni fa, la sede francese di Sony ha svelato che gli Xperia XZ Premium, Xperia XA1 Ultra e Xperia XA saranno presto disponibili anche in versione dual SIM. Al momento non è noto in quali paesi verranno distribuiti.