QR code per la pagina originale

Instant Articles compatibile con Google AMP

Facebook apre agli standard Google AMP ed Apple News per il suo servizio editoriale Instant Articles.

,

Facebook ha annunciato che la sua piattaforma Instant Articles è stata resa compatibile con gli standard concorrenti Google AMP e Apple News. In questo modo gli editori possono creare contenuti per gli Instant Articles e poi pubblicarli senza particolari modifiche anche sulle altre piattaforme. Questa mossa dovrebbe consentire di ottimizzare la distribuzione delle notizie all’interno delle diverse piattaforme riducendo gli oneri e soprattutto i costi da parte degli editori.

Inoltre, con questa novità Facebook punta a spingere maggiormente su Instant Articles che non sta avendo un grande successo. La maggiore compatibilità con Google AMP e Apple News potrebbe invogliare gli editori a pubblicare anche su Facebook senza grandi sforzi. Il nuovo SDK di Instant Articles che include questa importante novità è stato già reso disponibile da Facebook agli sviluppatori. Nello specifico, il nuovo SDK permetterà di semplificare di molto il lavoro di adattamento delle news tra le varie piattaforme che sarà eseguito quasi del tutto automaticamente.

Facebook, dunque, prova a “salvare” Instant Articles con questa nuova interessante soluzione che punta anche a semplificare il processo di creazione e di condivisione di notizie all’interno del web. Tra Facebook, Google ed Apple, inoltre, è in corso anche una contesa sullo standard da adottare per tradurre articoli in formati puliti e leggibili all’interno dei cellulari.

Facebook, dunque, potrebbe aver trovato un’idea interessante per risolvere a suo vantaggio questa particolare “contesa”. Il social network fa sapere, infine, che l’estensione per il supporto a Google AMP è già disponibile, mentre quella per Apple News arriverà nel corso delle prossime settimane.

Immagine: Facebook • Notizie su: , ,