QR code per la pagina originale

14 milioni di italiani su Instagram

La community italiana di Instagram conta ad oggi 14 milioni di utenti: nelle prossime ore prende il via l'iniziativa #GenInstaTakeover.

,

Sono ormai 14 milioni gli italiani su Instagram: il numero è stato snocciolato direttamente dal co-fondatore Mike Krieger. 700 milioni gli utenti complessivi sulla piattaforma in tutto il mondo, il che significa che l’Italia rappresenta ad oggi circa il 2% della community complessiva.

Luca colombo, Country Manager del gruppo nel nostro paese, non solo plaude la cifra raccolta, ma sottolinea soprattutto il forte trend di crescita registrato in questi mesi: «In Italia Instagram sta crescendo ad un ritmo impressionante, e ad oggi 14 milioni di persone utilizzano la piattaforma ogni mese, rispetto ai 9 milioni che avevamo annunciato lo scorso anno. A livello globale, la community di Instagram continua a mostrare un fortissimo engagement, con 400 milioni di persone che accedono alla piattaforma ogni giorno per connettersi con i loro amici e con le proprie passioni. Questo livello di engagement, insieme a un pubblico potenziale in costante crescita in Italia, rappresentano un’importante opportunità per gli inserzionisti sul mercato».

Proprio nell’ottica del marketing e del coinvolgimento, Krieger ha portato in Italia un’iniziativa destinata a prendere il via fin dalle prossime settimane. #GenInstaTakeover metterà infatti in mano ad alcuni noti instagrammer di giovane età alcuni noti account legati a brand. @davfastfoot, @imedoardomei, @photographyanais, @giovanni_genzini e @micoldelloro potranno così esprimersi al fianco del Ministero della Cultura e del Turismo, dell’AC Milan, dell’Inter FC, di Mediaset, di Telefono Azzurro e infine di Fonzies.

Sarà un vero e proprio “take over”: il profilo di questi brand sarà artificiosamente spodestato e gli instagrammer ne coadiuveranno la comunicazione sfruttando la propria immagine ed il proprio stile. Un esperimento simpatico, destinato a moltiplicare le connessioni e consentendo agli stessi brand di incrociare con maggior facilità un pubblico giovane e interattivo come quello di Instagram.

Notizie su: ,