QR code per la pagina originale

Lumia 960, lo smartphone Windows che non arriverà

Dalla rete spunta una foto del Lumia 960, il successore del Lumia 950 con Windows 10 Mobile che Microsoft ha cancellato prima del suo debutto ufficiale.

,

Il Lumia 950 e la sua variante phablet Lumia 950 XL non avevano particolarmente colpito gli utenti Windows 10 Mobile. Questi smartphone, infatti, offrivano un look cheap ed avevano una serie di problematiche derivanti dalla giovinezza della piattaforma. Microsoft, dunque, era chiamata all’epoca a lanciare rapidamente un modello che colmasse le lacune con gli altri topo di gamma dei rivali. Ma come è oramai storia, la casa di Redmond ha deciso poi di abbandonare la produzione diretta di dispositivi mobile concentrandosi solamente sullo sviluppo del sistema operativo.

Dalla rete è apparso nelle ultime ore un prototipo di quello che doveva essere il successore del Lumia 950 e cioè il Lumia 960. Un prodotto poi cancellato da Microsoft e viste le immagini non può che dispiacere perchè la casa di Redmond aveva tra le mani un prototipo molto interessante. Come si nota chiaramente dalla foto, il presunto Lumia 960 avrebbe avuto un design più moderno e più vicino a quello che caratterizza oggi tutti gli smartphone di fascia alta. Inoltre, la scocca appare realizzata in metallo per offrire un look maggiormente Premium. Dal punto di vista tecnico, il Lumia 960 sarebbe stato equipaggiato con lo Snapdragon 820, all’epoca il processore migliore che il mercato poteva offrire, abbinato a 4GB di memoria RAM ed a 32GB di flash storage. Il display presenterebbe una diagonale da 5,5 pollici con risoluzione Quad HD.

Lumia 960, lo smartphone Windows che non arriverà

Lumia 960, lo smartphone Windows che non arriverà (immagine: Baidu).

Posteriormente, inoltre, avrebbe trovato posto una fotocamera da 20MP con triplo flash led. Il Lumia 960 sarebbe stato, dunque, una versione raffinata del Lumia 950. Tuttavia lo smartphone si sarebbe comunque scontrato con i problemi della piattaforma mobile di Microsoft anche se forse sarebbe stato maggiormente gradito dagli utenti sul piano dei contenuti tecnici.

Ma le decisioni di Microsoft nel settore mobile hanno decretato la “morte” precoce di questo progetto. Oggi si sa solo che la casa di Redmond vorrebbe puntare al rilancio di Windows 10 Mobile e proprio per questo starebbe testando internamento un prodotto in grado di offrire un’esperienza d’uso differente rispetto a quella passata.

Fonte: Neowin • Immagine: humphery via Shutterstock • Notizie su: ,