QR code per la pagina originale

Samsung Gear VR supporta Google Chromecast

L'ultima versione dell'app Oculus per Android consente di usare Chromecast per trasmettere sulla TV i contenuti visualizzati sul Samsung Gear VR.

,

Oculus ha annunciato un’importante novità per il Samsung Gear VR che permette la visualizzazione dei contenuti in realtà virtuale anche ad altre persone. Con l’ultima versione dell’app Oculus per Android è stato infatti introdotto il supporto per Google Chromecast, il noto dispositivo per lo streaming multimediale offerto dall’azienda di Mountain View. Il rollout della funzionalità avverrà in maniera graduale nel corso delle prossime settimane.

Oculus Rift, HTC Vive e PlayStation VR devono essere collegati alla TV (il visore Sony tramite PS4), quindi consentono di visualizzare sullo schermo esterno ciò che l’utente vede davanti ai suoi occhi (mirroring). Grazie al supporto per Chromecast, una simile funzionalità è ora disponibile sul Gear VR, il visore Samsung che sfrutta il display Super AMOLED e la potenza di calcolo degli smartphone Galaxy S6/S6 edge/S6 edge+/S7/S7 edge/S8/S8+/Note 5. I contenuti in realtà virtuale saranno visibili a tutti, senza indossare il visore. Ovviamente gli spettatori non godranno degli effetti 3D.

Galleria di immagini: Samsung Gear VR (2016), immagini

La procedura per attivare lo streaming è molto semplice. Gli utenti devono scaricare e installare l’ultima versione dell’app Oculus per Android Nougat, toccare il pulsante Cast, scegliere il dispositivo compatibile (TV, monitor o set-top box connesso alla stessa rete WiFi) e avviare il gioco, video o altri contenuti VR. Si tratta in pratica di un’esperienza social indiretta. Gli spettatori non possono interagire con l’ambiente virtuale, ma possono scoprire questa moderna tecnologia.

Il supporto per Chromecast verrà aggiunto anche alla piattaforma Daydream di Google tramite un aggiornamento software che verrà distribuito nei prossimi mesi.