QR code per la pagina originale

WWDC 2017: Amazon Prime Video su tvOS e watchOS 4

Apple inaugura la WWDC 2017 con le novità relative a tvOS e watchOS 4: su Apple TV arriva Amazon Prime Video, mentre Apple Watch migliora il workout.

,

Puntuale come consuetudine, alle 19 del fuso italiano Apple ha inaugurato l’edizione 2017 della WWDC. L’evento comincia con un video simpatico, ambientato nei data center del gruppo, dove un dipendente distratto fa scomparire tutte le app dagli iPhone, gli iPad e gli Apple Watch di tutto il mondo. Una vera e propria “APPocalypse”. Poco dopo Tim Cook sale sul palco, per rassicurare tutti i presenti: niente di quanto mostrato accadrà. E il CEO annuncia: sarà la WWDC migliore e più grande di sempre. Con 16 milioni di sviluppatori nel mondo, 3 aggiunti solo nel 2016, e partecipanti da 75 nazioni del mondo, la WWDC si prospetta come un appuntamento irrinunciabile, soprattutto per la sviluppatrice più piccola del mondo, solo 10 anni, e la più anziana, 82.

Saranno sei le novità odierne e, proprio per questo, Cook decide di saltare il loro recap sui successi di Apple. Si parte con tvOS: Amazon Prime Video sbarca ufficialmente sul Apple TV, mentre altri aggiornamenti giungeranno nei prossimi mesi. Per watchOS, arriva oggi la versione 4.0. Si parte dalle WatchFace, con l’introduzione di una nuova schermata integrata con Siri, per mostrare informazioni rilevanti per l’utente con il machine learning. Vi è poi una versione calendoscopica, nonché una dedicata a Toy Story.

Per le Attività, invece, vengono aggiunti degli avvisi motivanti personalizzati, nonché delle sfide mensili, basate sulle statistiche di allenamento dello stesso utente. Nel mentre, vengono aggiunte delle funzionalità specifiche per i nuotatori, nonché la possibilità di gestire workout multipli nella stessa sessione di allenamento. Non è però tutto, poiché da oggi Apple Watch sarà anche collegabile alle strumentazioni da palestra, grazie a un accordo con i principali fornitori di accessori per l’allenamento.

Sul fronte musicale, invece, watchOS ora integra in modo migliore Apple Music, con il supporto di playlist multiple, gestibili direttamente dalla Corona Digitale del dispositivo.

[in aggiornamento]