QR code per la pagina originale

WWDC 2017: cosa attendersi questa sera?

Molte le novità attese per l'evento inaugurale della WWDC 2017, questa sera alle 19 del fuso italiano: da iOS 11 a macOS, passando per l'hardware.

,

La WWDC 2017 è ormai ai nastri di partenza: questa sera, alle 19 del fuso italiano, Tim Cook e gli altri dirigenti Apple saliranno sul palco di San Jose per presentare tutte le novità targate mela morsicata. A partire dal software, classico protagonista dell’evento, ma con possibili incursioni anche nell’universo hardware. Da iOS 11 al misterioso Siri Speaker, cosa attendersi per questa sera?

Aggiornamento: tutti gli annunci della WWDC 2017

Potrebbe essere un evento inaugurale della WWDC tra i più corposi di sempre, quello in programma per questa sera. Si partirà ovviamente dalle novità legate al software, sia con la presentazione di iOS 11 che con il successore di macOS Sierra. Il sistema operativo mobile dovrebbe proseguire il percorso già tracciato con iOS 10, forse aggiungendo anche un sistema di file management in stile Android, mentre sul fronte laptop e desktop non è al momento emersa alcuna indiscrezione. Come ormai consuetudine, gli aggiornamenti potrebbero essere distribuiti in beta, sia agli sviluppatori che al pubblico, durante l’estate, per una release finale nel mese di settembre.

Le più grandi aspettative, tuttavia, riguardano l’universo hardware. Da diverse settimane si discute della possibile introduzione di nuovi prodotti e, qualche giorno fa, sono apparse online le prime conferme da alcuni documenti di registrazione per l’Eurasian Economic Union. A partire da iPad Pro da 10.5 pollici, un device in realtà già atteso lo scorso marzo: pare si tratti di un tablet dal form factor praticamente sovrapponibile al modello classico da 9.7 pollici, ma dal display più generoso grazie all’introduzione di cornici laterali decisamente più sottili, forse addirittura edge-to-edge.

Potrebbero esservi novità anche sul fronte dei MacBook, con l’aggiornamento agli ultimi processori Kaby Lake per i MacBook Pro presentati a fine 2016, nonché un rilancio della linea ultra-leggera dei MacBook da 12 pollici. Anche in questo caso, potrebbe trattarsi di un semplice aggiornamento hardware, mentre l’estetica dovrebbe rimanere invariata rispetto ai modelli già presenti sul mercato.

Infine, sebbene da Cupertino non siano giunte conferme in merito, pare Apple voglia lanciare un misterioso Siri Speaker, un assistente vocale per la casa dotato di schermo touchscreen, nonché hub per la gestione dei dispositivi dedicati alla smart home. Non resta che attendere questa sera, alle 19 del fuso italiano, con una diretta in streaming sul sito ufficiale della stessa Apple.

Immagine: Apple • Notizie su: , , , ,