QR code per la pagina originale

Microsoft aggiorna Outlook per iOS e Android

Microsoft ha migliorato la gestione dei contatti (aggiunta e modifica) in Outlook per iOS e Android, una della funzionalità più richieste dagli utenti.

,

Microsoft ha annunciato la disponibilità di un aggiornamento per la versione mobile di Outlook. La principale novità riguarda l’aggiunta e la modifica dei contatti su iOS (su Android arriverà nelle prossime settimane). La sezione corrispondente è stata anche ridisegnata per mostrare tutti i dettagli in modo più chiaro e consente l’esecuzione delle operazioni in maniera più rapida.

Il miglioramento della gestione dei contatti era una delle funzionalità più richieste dagli utenti, quindi Microsoft ha deciso di apportare i cambiamenti necessari alle app per iOS e Android. Dopo aver installato l’aggiornamento sarà possibile aggiungere e modificare i contatti per gli account Outlook.com e Office 365 (il supporto per gli account Google arriverà in seguito). Per creare un nuovo contatto è sufficiente aprire la scheda Persone e toccare il pulsante +. È anche possibile inserire un contatto direttamente da un messaggi o da un evento in calendario, toccando il nome della persona.

Dopo aver aggiunto il contatto è possibile modificare le informazioni, aprendo il contatto in questione. Ogni cambiamento effettuato in Outlook per iOS verrà sincronizzato su tutte le versioni del servizio di posta elettronica. La scheda dei contatti visualizza chiaramente nome, immagine, numero di telefono, indirizzo email e altri dati, come lo Skype ID. Un tap sul nome consente di inviare un messaggio o effettuare una chiamata (audio o video con FaceTime). Nella parte inferiore sono inoltre elencati le conversazioni recenti e gli allegati condivisi.

Microsoft sottolinea che i nuovi contatti e le modifiche apportate verranno sincronizzate con l’app predefinita Contatti su iOS e Android. L’operazione è tuttavia unidirezionale, dato che le modifiche effettuate nell’app Contatti non verranno sincronizzate con Outlook.

Fonte: Microsoft • Notizie su: ,