QR code per la pagina originale

Huawei P10 Greenery e Dazzling Blue in Italia

Le nuove colorazioni Greenery e Dazzling Blue di Huawei P10 e P10 Plus, da oggi in Italia, nascono da una collaborazione con il Pantone Color Institute.

,

Greenery non è un semplice verde e Dazzling Blue non è un semplice blu. Sono tinte create dal Pantone Color Institute, gruppo statunitense che si occupa della standardizzazione dei colori per il mondo della grafica. Sono anche le nuove colorazioni degli smartphone Huawei P10 e P10 Plus, nate proprio dalla partnership siglata tra le due realtà.

Greenery e Dazzling Blue

Rivisitazioni estetiche del dispositivo annunciato al MWC 2017 di Barcellona, pensate per rispondere a un desiderio di personalizzazione dei device manifestato sempre più dagli utenti. Il comparto tecnico di P10 e P10 Plus rimane lo stesso, a partire dalla tripla fotocamera realizzata in collaborazione con Leica fino alla tecnologia SuperCharge per la ricarica rapida della batteria (una giornata intera di autonomia in soli 30 minuti).

Cambia però l’abito: nuove colorazioni tutt’altro che anonime, destinate a chi vuol distinguersi. Secondo Huawei, Greenery richiama alla mente il verde della natura nel pieno della fioritura e Dazzling Blue le brillanti notti d’estate. Questo il commento di Pier Giorgio Furcas, Deputy General Manager Consumer Business Group Huawei Italia.

La collaborazione con Pantone Color Institute, azienda leader nello studio dei colori, conferma la volontà di Huawei di volere sempre il meglio per i propri clienti. Combinando le competenze di Huawei nel design e nella lavorazione del metallo con la leadership indiscussa di Pantone Color Institute nello studio del colore, Huawei P10 e P10 Plus incarnano le diverse personalità degli utenti di oggi, sempre più attenti non solo a un’infrastruttura tecnologica efficiente, ma anche ad un’estetica originale e al passo con i tempi.

Perché il verde?

Il verde, anzi, il Greenery 15-0343, è il colore dell’anno 2017 per il Pantone Color Institute. Una tinta che fotografa un percorso d’evoluzione, sottolineando un cambiamento in atto non solo nel mondo della grafica e del design, ma più in generale in tutto ciò a cui può essere appiccicata l’etichetta sustainable: dall’energia alla mobilità, nonché la tecnologia di consumo. Ecco dunque che la scelta di una simile colorazione per un dispositivo che si porta con sé ovunque, nella quotidianità, assume un significato ben preciso.

La preferenza di un colore all’altro si traduce nell’intenzione di richiamare alla mente sensazioni e ricordi specifici ogni volta che si pone lo sguardo sul device. Il colore è il tassello di un linguaggio non letterario, non scritto, plasmato dall’esperienza, individuale e collettiva, mutevole nel tempo e soggetto al cambiamento. La collaborazione siglata tra Huawei e Pantone si fonda su queste basi: non un semplice vezzo estetico o di design, ma un concreto e preciso richiamo emozionale, che rende un prodotto come il P10 uno strumento carico di un significato, di un messaggio.

Notizia: Il verde

Le nuove edizioni Greenery e Dazzling Blue di Huawei P10 e P10 Plus sono disponibili a partire da oggi in Italia, al prezzo consigliato al pubblico di 679 euro e 829 euro. Si ricorda che, acquistando lo smartphone entro il 22 giugno, è possibile ottenere in omaggio un Premium Kit contenente alcuni accessori: un’asta per i selfie, un caricatore da automobile SuperCharge, un cavo di ricarica rapida e un adattatore Type-C.