QR code per la pagina originale

Microsoft, Direct Reality per i giochi VR?

Microsoft ha registrato il marchio Direct Reality; in arrivo una soluzione di realtà virtuale per i giochi?

,

Microsoft, nella giornata di ieri, ha fatto sapere che ad E3 2017 non si parlerà di realtà virtuale. Una notizia francamente un po’ inattesa vista che la nuova console Project Scorpio che sarà annunciata all’evento, in futuro garantirà proprio questo importante supporto. Tuttavia, la casa di Redmond, pochi giorni prima, aveva depositato un marchio per un servizio chiamato
Direct Reality” che sarebbe strettamente legato al mondo dei videogiochi.

Secondo quanto riportato all’interno della scheda di registrazione del marchio, si tratterebbe di un servizio legato legati ai giochi ed alle soluzioni olografiche. Non è chiaro se abbia qualcosa a che fare con Hololens o con le future applicazioni di mixed reality e se abbia una qualche implicazione con il mondo delle console. Tuttavia, vista la concomitanza con l’appuntamento dell’E3 2017, la mossa di Microsoft appare quanto meno “sospetta”. Negli ultimi mesi, Microsoft ha dimostrato una moltitudine di dispositivi dedicati alla mixed reality come HoloLens capaci anche di eseguire giochi in streaming da Xbox One.

Possibile, dunque che “Direct Reality” abbia a che fare con qualcosa di simile. L’auspicio, dunque, è che Microsoft ad E3 anticipi qualche dettaglio su questo argomento anche se ufficialmente sembra che non ne tratterà. Siccome al 2018, quando le console Xbox One e Scorpio dovrebbero ricevere il supporto alla realtà virtuale, manca ancora molto tempo, probabilmente non serve così tanta segretezza.

Per la casa di Redmond, dunque, potrebbe essere opportuno svelare qualcosa di più sul tema della realtà virtuale e sulla mixed reality per le sue console.