QR code per la pagina originale

Tesla migliora la guida autonoma sull’autopilot 2

Tesla ha avvito il rilascio di un nuovo update per le sue auto che migliorerà l'efficienza della piattaforma di guida autonoma.

,

Tesla ha avviato un nuovo ed importante aggiornamento per tutte le sue Model S e Model X in possesso dell’autopilot di seconda generazione. Il nuovo aggiornamento include un nuovo algoritmo che Elon Musk, CEO della società aveva promesso per rendere la gestione dell’auto-sterzo più efficiente. Inoltre, il nuovo update include i supporti al parcheggio automatico perpendicolare e le regolazioni automatiche della luminosità dello schermo.

Il nuovo update sarà fornito di serie nei veicoli che usciranno nuovi dalla fabbrica. Il rollout pubblico partirà successivamente e raggiungerà progressivamente tutti i modelli di auto elettriche a guida autonoma che supportano l’autopilot 2.0. Questo nuovo rilascio del software di gestione delle Tesla è molto importante. Molti possessori di Model S e Model X con il nuovo hardware avevano lamentato funzionamenti non ottimali di funzioni come l’auto-sterzo. Tuttavia, Elon Musk era intervenuto prontamente annunciando che a breve sarebbe stato rilasciato un nuovo e più efficiente algoritmo che avrebbe ottimizzato alcuni parametri della piattaforma di guida autonoma.

Come evidenziato dal changelog, oltre al nuovo algoritmo sono arrivate due funzionalità già presenti sulla piattaforma di prima generazione ma ancora mancanti su quella di seconda generazione.

Il parcheggio automatico, infatti, era già disponibile per il parcheggio in parallelo ma non per quello perpendicolare. Tutti miglioramenti che, comunque, i possessori di una Tesla dovranno sperimentare su strada, soprattutto il nuovo algoritmo.

Elon Musk ha, anche, confermato che entro fine anno Tesla sperimenterà un’auto completamente autonoma che effettuerà un viaggio coast-to-coast in maniera del tutto automatica.

Fonte: Electrek • Immagine: Electrek • Notizie su: