QR code per la pagina originale

Droni, crash al Rally Italia Sardegna

Durante il Rally Italia Sardegna, un drone DJI Inspire 2 si è scontrato con un'auto di un concorrente; fortunatamente nessun danno o feriti.

,

Nuovo spettacolare e fortunatamente senza conseguenze incidente che ha coinvolto un drone. I fatti sono accaduti lo scorso sabato 10 giugno in Sardegna, durante il Rally Italia Sardegna, prova valida per il mondiale WRC. A seguito di un salto causato da un dosso del terreno, la Toyota Yaris condotta del pilota finlandese Lappi Esapekka si è letteralmente scontrata con il drone DJI Inspire 2 che stava effettuando delle riprese aeree.

Fortunatamente, il contatto è stato lieve e senza pericolose conseguenze. Il pilota del drone, infatti, è riuscito a mantenere il controllo ed ad allontanarlo anche se i danni sono stati notevoli. Il drone, si evidenzia, era assolutamente autorizzato in quanto esiste un accordo tra DJI e il mondiale WRC di Rally per effettuare riprese mediante i multirotore. Tuttavia, l’incidente non doveva accadere perchè poteva avere pesanti conseguenze sia per il concorrente che per la gente che sta attorno perchè il drone poteva anche precipitare tra il pubblico. Questo fa ulteriormente capire come i droni siano degli oggetti fantastici e dalle possibilità d’uso infinite ma che devono essere condotti con perizia e con cautela perchè una svista può avere conseguenze anche piuttosto spiacevoli.

Sull’accaduto è intervenuta successivamente DJI in virtù dell’accordo con il mondiale di Rally. Il costruttore ha confermato l’incidente sottolineando che non ci sono state conseguenze. Inoltre, DJI ha dichiarato di stare indagando per capire cosa sia accaduto e si dice disponibile a cooperare con tutte le entità rilevanti.

Fonte: Quadricottero • Immagine: Remy Nice • Notizie su: ,