QR code per la pagina originale

E3 2017: Usain Bolt e Maradona in PES 2018

Konami ha scelto di includere il velocista giamaicano Usain Bolt nel roster di giocatori a disposizione in PES 2018, da schierare nella modalità myClub.

,

La stagione calcistica ufficiale si è appena conclusa, ma quella videoludica sta entrando nel vivo proprio in questi giorni. Konami risponde alla concorrenza di EA Sports con l’annuncio di novità riguardanti PES 2018, simulazione in arrivo su PC e console il prossimo 14 settembre. In occasione dell’evento E3 2017 che si sta svolgendo a Los Angeles, lo sviluppatore ha svelato la presenza di alcuni nomi di spicco all’interno del titolo.

Usain Bolt

Perché il più grande velocista di tutti i tempi dovrebbe essere incluso in una simulazione calcistica? Forse non tutti ne sono a conoscenza, ma negli anni scorsi Usain Bolt dichiarò di voler abbandonare le piste di atletica dopo le Olimpiadi 2016 per diventare un calciatore professionista, con rumor che al tempo lo volevano vicino al Manchester United (in più di un’occasione ha partecipato agli allenamenti dei Reds). Sarà una delle stelle da schierare in campo nella modalità myClub, a disposizione di tutti coloro che acquisteranno il titolo durante la fase di pre-ordine. Di seguito il trailer.

Per l’occasione l’atleta giamaicano si è sottoposto a sessioni fotografiche in modo da riproporne con esattezza le fattezze all’interno del gioco. Con la sua velocità, sarà l’incubo delle difese. Queste le parole di Bolt.

Quando mi è stata offerta la possibilità di essere un giocatore in PES 2018, è stato come un sogno diventato realtà. Avere la mia faccia scansionata per essere utilizzata nel gioco è stato un momento affascinante e spero che coloro che prenoteranno il gioco sapranno fare un buon uso della mia velocità e delle mie abilità.

Diego Armando Maradona

Della presenza del Pibe de Oro nella serie PES si è già parlato di recente, in seguito allo scontro tra Maradona e Konami che ha poi portato le due parti non solo a una stretta di mano per evitare una causa legale, ma addirittura a siglare una partnership. Il numero 10 argentino, presente anche nel concorrente FIFA 18, è ambassador ufficiale di Pro Evolution Soccer 2018.

Fonte: Konami • Via: Konami • Notizie su: ,